Al via nel Tigullio il car sharing elettrico

0
592

Continua nella Riviera del Levante ligure, in particolare nei paesi del Tigullio, il progetto di sensibilizzazione ai problemi di salvaguardia dell’ambiente che costituisce uno dei valori principali del territorio in questione.

Photo: © Andrea Pisapia/Spazio Orti 14 SHARE'NGO Hotel Palazzo Parigi
Photo: © Andrea Pisapia/Spazio Orti 14
SHARE’NGO Hotel Palazzo Parigi

Rientra in questa logica l’iniziativa condivisa dai Comuni di Rapallo, Santa Margherita Ligure e Portofino che, sotto Ferragosto, ha portato all’inaugurazione del servizio di car sharing elettrico “Share’nGo” che, in via sperimentale, metterà a disposizione del comprensorio del Tigullio Occidentale 12 citycar elettriche a due posti destinate al noleggio per residenti e turisti. Dopo un primo periodo di avviamento, se i riscontri sulle richieste saranno positivi ed i costi compatibili con i relativi budget, il servizio acquisterà stabilità e sarà esteso per l’intero anno.

Share’nGo è gestito da CS Milano srl ed è già attivo con successo in varie città italiane come Milano, Roma, Firenze, di cui il nostro sito Veicoli Elettrici News ha più volte dato ampie notizie (http://www.veicolielettricinews.it/primo-car-sharing-eco-sostenibile-italiano/) , ed ha pertanto le carte in regola per conseguire gli obiettivi di mobilità sostenibile e riduzione dell’inquinamento sia atmosferico che acustico posti congiuntamente dalle tre Amministrazioni comunali  coinvolte.

Costi e modalità del servizio

L’iscrizione a Share’nGo costa 10 euro e dà diritto a 30 minuti di guida gratuita oltre al rilascio di una specifica card che consente di aprire l’auto anche senza smartphone.

La tariffa base è poi di 0,28 euro al minuto e quella di sosta di 0,10 euro al minuto ma sono disponibili diverse formule personalizzate in funzione del chilometraggio (sono acquistabili tagli da 100, 200, 500 e 1000 chilometri) o del profilo del cliente, che consentono di ridurre il costo sino a soli 6 euro l’ora, il prezzo più basso al mondo per un servizio di car sharing a flusso libero.

IMG_5006Le auto disponibili sono delle moderne city car 100% elettriche, in tutto simili al consolidato modello Icar0 (Interconnetted Car Zero Emission), che costituiscono una soluzione ideale per la viabilità urbana grazie alle dimensioni ridotte, l’ampio abitacolo comodo per due posti, la capacità di carico con 300 litri di bagagliaio.

Le vetture consentono una velocità massima di 80 km/h ed una autonomia di 120 km e sono dotate di cambio automatico, servofreno, servosterzo, sensore di parcheggio, condizionatore, sedili regolabili e sistema di navigazione con computer di bordo.

Attraverso una apposita App scaricata sullo smartphone è possibile individuare le auto disponibili nel territorio interessato ed effettuare la relativa prenotazione che ha la durata di 30 minuti. A tale proposito i comuni di Rapallo, Santa Margherita Ligure e Portofino ( San Michele di Pagana) hanno provveduto ad individuare i parcheggi dove è possibile reperire le auto ed i posteggi a flusso libero dove lasciare l’auto dopo l’utilizzo.

Un progetto sinergico

L’inaugurazione della nuova iniziativa ha visto gli interventi del Sindaco di Rapallo Carlo Bagnasco e dell’assessore all’Ambiente di Rapallo Umberto Amoretti, del Sindaco di Santa Margherita Ligure Paolo Donadoni e del consigliere comunale di Portofino Paolo Ramasco, oltre alla presenza di Michele Corrado titolare di GMC Solar Solution di Rapallo nonché presidente dell’Area Marina Protetta di Portofino, che hanno sottolineato gli sforzi sinergici che le loro Amministrazioni stanno compiendo per conseguire l’obiettivo comune di favorire e promuovere la mobilità elettrica.

L’introduzione del servizio di car sharing elettrico va certamente in questa direzione e segue, come è stato da tutti sottolineato, le numerose altre azioni che negli ultimi mesi hanno portato il Tigullio in primo piano nello sviluppo della mobilità sostenibile.

Vale la pena infatti ricordare che l’incentivazione all’utilizzo di veicoli a zero emissioni ha portato all’installazione nei diversi Comuni del comprensorio di diverse colonnine di ricarica poste in collaborazione con Duferco Energie di cui ben otto a Santa Margherita, una presso GMC Solar Solution a Rapallo ed una presso il Comune di Rapallo stesso, che si aggiungono a quelle in esercizio all’Hotel Excelsior Palace.

Oltre a ciò auto e moto elettriche, seppur ancora in numero ridotto ma comunque importante per il segnale che rappresentano, hanno cominciato a far parte del parco macchine dei comuni in questione mentre da tempo si moltiplicano le iniziative per estendere o potenziare i servizi di bike sharing.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here