Alleanza Renault – LG Chem per sviluppare batterie da 300 km

0
618

LG CHemDue delle compagnie più focalizzate sui trasporti elettrici, Renault ed LG Chem, faranno quadrato per portare a 300 i km di autonomia delle prossime auto a zero emissioni.

Il protocollo d’intesa firmato a fine Maggio tra i due colossi industriali sigla infatti la vicendevole alleanza nello sviluppo di una tecnologia di accumulo che permetta di realizzare veicoli elettrici a “lungo raggio d’azione”.

L’obiettivo, in passato più volte inquadrato anche da General Motors e recentemente rilanciato anche da Nissan, è lo standard dei 300 km di autonomia per singola carica per quel segmento di mercato oggi occupato dalle Renault ZOE e Nissan LEAF, vale a dire da vetture che dispongono in media di 150-160 km di autonomia.

Raddoppiare i range minimi delle auto elettriche è univocamente identificato da tutta l’industria delle 4 ruote come la strada maestra per avvicinare più rapidamente masse di clienti a questa tecnologia.

La notizia che LG Chem, già impegnata nella produzione dei pacchi batterie delle Renault ZOE e dei modelli con la spina di casa Chevrolet-Opel (Volt/Ampera e Spark EV), collaborerà con Renault si inserisce in una situazione generale che vede la mobilità elettrica crescere ma non ancora dilagare, come la stessa Casa francese ha dovuto constatare in merito alle vendite delle sue ZOE.

Prima di dover rinviare il lancio di nuovi modelli, vedasi il recentissimo caso della Renault Twingo in versione EV, il Marchio transalpino vorrebbe scavalcare definitivamente l’ostacolo forse più rappresentativo dell’empasse, dimostratamente mentale, che rallenta il mercato dei veicoli elettrici: l’autonomia.

 

 

Andrea Lombardo

Fonte: Business Korea

 

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here