Audi R8 e-Tron: supercar elettrica sì o no?

0
391
Audi R8 e-Tron elettrica, foto di HazeMX sotto CC
photo credit: hazeMX via photopin cc
Audi R8 e-Tron elettrica, foto di HazeMX sotto CC
photo credit: hazeMX via photopin cc

Le voci intorno ad una discesa nel campo delle elettriche sportive da parte di Audi si erano arenate nell’ultimo trimestre del 2012: la R8 e-Tron, così si chiamava il prototipo, era stata infatti depennata dalla lista delle realizzazioni imminenti dalla casa madre.

Ora, forse aspettando condizioni migliori per lo specifico segmento di mercato, trapelano ulteriori indiscrezioni sulla natura di una possibile e-Tron che veda la luce alla ripresa del programma.

Non completamente abbandonato, lo sviluppo della super car sarebbe progredito, accogliendo le migliorìe introdotte per la R8 a benzina ed aggiungendone alcune altre mirate ad abbassare il coefficiente di resistenza aerodinamica: assieme all’impiego di materiali estremamente leggeri per il telaio – quali la fibra di carbonio – e gli ammortizzatori, le cui molle sono state realizzate in una fibra di vetro arricchita polimericamente, costituiscono i punti di forza della e-Tron.

A dar man forte ci pensano anche l’alleggerimento della barra antirollio, meno pesante della gemella montata sulla R8 a combustione interna perché in alluminio e fibra di carbonio, e dei mozzi delle ruote, realizzati in titanio.

Non è una novità che i prototipi visti negli ultimi tempi di vari casati automobilistici approfondiscano il capitolo dell’aerodinamica e del peso per apportare un miglioramento sensibile alle prestazioni della vettura e dissipare la meno possibile della preziosissima energia delle batterie.

Il peso della futura Audi R8 elettrica si classifica nell’ordine dei 1.700 kg circa, dei quali 577 sono di batterie: ovviamente agli ioni di litio, contribuiscono alla stabilità della vettura con il loro posizionamento e sono capaci di un’autonomia dichiarata di poco più di 200 km secondo l’omologazione in ciclo misto europeo.

Le strade, forse percorse in un futuro dalla R8 e-Tron, saranno aggredite dai 376 cavalli sprigionati dai suoi due propulsori elettrici sincroni. Con un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 4,2 secondi si dimostrerebbe alquanto competitiva: le differenze con le R8 fin’ora prodotte si sentirebbero nello stile di guida e nel controllo della vettura perché grazie al Torque Vectoring il controllo delle traiettorie in curva è reso estremamente accurato ma la trazione dovrebbe essere posteriore e non a quattro ruote motrici come nelle cugine a benzina.

Sarebbe bello poterla annoverare al fianco delle esistenti Tesla S, Fisker Karma e delle pre annunciate Infiniti LE e Acura NSX Concept tra le super car del 2013, anche se indubbiamente rimarrebbe un giocattolino per pochi.

 

[A.L.]

 

Potrebbe interessarti anche la recensione della nuova Audi A3 ibrida.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here