Auto elettrica e sex appeal: le donne preferiscono l’uomo che guida ecologico

0
736
photo credit: Lima Pix via photopin cc
photo credit: Lima Pix via photopin cc

Se guidate un’auto elettrica, avrete il 76% di possibilità di piacere alle donne. Se guidate un’auto potente ma inquinante, ben che vada sarete bollati come arroganti.

È questo, riassumendo, il risultato di un sondaggio condotto dal britannico Motors.co.uk, specializzato nella recensione e valutazione del mercato delle auto usate, su di un campione di circa 2,000 Inglesi.

Chi guida un’auto ecologica, meglio se ibrida o 100% elettrica, va incontro alle preferenze di 76 donne su 100, le quali ritengono l’uomo eco-sensibile nella scelta del proprio veicolo una persona più affidabile.

In generale, i maschi che scelgono auto dall’aspetto “tranquillo” trasmettono un’impressione di solidi lavoratori e prudenti guidatori.

Arroganti senza appello sono invece ritenuti gli uomini che comprano un’auto sportiva o tutta potenza ed inquinamento. Evidentemente il rombo del motore è ancora uno status symbol solo nei club di maschietti, i quali devono fare i conti con un 53% del campione femminile che li pensa, appunto, arroganti, un 44% egocentrici ed un 38% addirittura pericolosi. Insomma, da evitare proprio.

In realtà qualcosa sta cambiando anche nella psiche maschile, con una maggior valutazione dell’impatto ambientale (ed economico) che hanno le proprie scelte in fatto di quattro ruote.

Un sorprendente 34% degli uomini disdegna i SUV e ritiene poco attraenti le donne che guidano dei fuoristrada mentre il 29% delle donne afferma un vero e proprio disprezzo per chi sceglie di possederne uno. Tempi duri per i proprietari di SUV, insomma.

Il rispetto per l’ambiente e la sicurezza al volante sembrano essere quindi diventate un metro per valutare chi si ha davanti a sé: un’altra indagine di mercato, eseguita questa volta Kelley Blue Book su 13,000 Americani, afferma che le donne tengono in alta considerazione – più che gli uomini (76% contro 61%) – le valutazioni di sicurezza conseguite dai modelli di auto e ritengono affidabili, anche nella vita, quegli uomini che hanno scelto sulla base degli stessi criteri.

Anche tra le Americane l’efficienza economica conta di più (72% contro 50% dei maschi), al pari dell’ecologicità (67% contro 48%).

Nel 2009 un’altra ricerca (Synovate) aveva addirittura affermato la prevalenza delle autogreen”, spesso ultra tecnologiche quando si parla di elettriche, sulle cosiddette “dream cars”; e, questa volta, anche tra gli uomini. Proprio la popolazione maschile rimane però l’acquirente di assoluta maggioranza di auto sportive e di lusso.

Chissà che col tempo le donne non gli facciano cambiare idea, preferendo uomini accorti, prudenti e dalla mentalità ambientalista; le auto ecologiche sono proprio in testa alle graduatorie di sicurezza stradale, oltre che di efficienza, e chi le guida fa sentire protetta – a quanto pare – anche la propria partner.

 

 

Andrea Lombardo

Fonti: Motors.co.uk, MotherNatureNetwork, Kelley Blue Book, Green Car Congress

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here