Bari: la prima città del Mezzogiorno ad investire sulla mobilità elettrica

0
545

BAri-smart-cityBari si è candidata al progetto europeo Smart City che premia le città più virtuose dal punto di vista della sostenibilità. L’obiettivo (entro il 2050) è quello di ridurre del 90% le emissioni inquinanti, sviluppando nuove tecnologie e metodologie per la produzione dell’energia.

Il primo passo, per quanto riguarda la mobilità elettrica, è stato quello di prevedere l’installazione in città di 50 colonnine di ricarica.

Ad oggi ne sono state installate 25, la prima vicino al Teatro Petruzzelli, poi in Corso Vittorio Emanuele e le ultime due nel parcheggio dell’Ikea lo scorso ottobre. In questo modo, Bari si dichiara la prima città del Sud ad investire su infrastrutture pubbliche di ricarica.

Il progetto è targato Enel, che propone impianti di ricarica sia pubblici che domestici dotati al loro interno di un contatore elettronico e su un sistema di gestione da remoto che consente di offrire agli eco-automobilisti servizi evoluti e la possibilità di ricaricare i loro veicoli rapidamente. Le infrastrutture di ricarica Enel sono dotate di una doppia presa, secondo gli standard italiani e internazionali, consentendo così di ricaricare tutti i veicoli elettrici di nuova generazione presenti oggi sul mercato.

 

Fonte: Bari Smart City

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here