Bentley, primo SUV ibrido plug-in nel 2017

1
941
bentley-suv-hybrid

bentley-suv-hybridAuto di fascia premium e motori ibridi plug-in sembrano l’accoppiata ormai più gettonata dai marchi automobilistici di lusso: l’ultima ad aggiungersi è Bentley, che annuncia la produzione di una nuova gamma ibrida elettrica nel giro di un paio di anni.

È il 2017 la data fissata dal chairman Wolfgang Schreiber per il lancio del capostipite di questa nuova era per Bentley, ossia un SUV che andrà a competere sulla fascia lussuosa cui gran parte dell’industria automobilistica guarda ottimisticamente proprio in abbinamento alla motorizzazione elettrica.

Schreiber non anticipa molto sulle caratteristiche del nuovo SUV Bentley, concentrandosi piuttosto sul cambio di strategia della Casa, che dal 2017 proporrà l’ibrido plug-in su diversi modelli. Quanto non vedremo sarà una conversione della gamma oggi sul mercato in quanto il passaggio all’elettrico ha comportato l’apposito sviluppo di una nuova piattaforma, comune per l’appunto alla nuova gamma.

La scelta pro ibrido di Bentley è interpretabile come un assecondamento di quel trend di mercato prolifico già sperimentato da suoi concorrenti: esemplare è il caso del Porsche Cayenne ibrido.

Bentley nel 2013 ha registrato un incremento delle proprie vendite in tutte le gamme di veicoli: nel 2018 il marchio vorrebbe veder consolidata la tendenza grazie all’aggiunta di un forte competitore nel segmento dei SUV.

La teoria potrebbe portare buoni frutti anche se dovrà condividere la scena con altri titani, Audi su tutti, che hanno dichiarato di voler seguire la medesima strada per dominare il mercato dei SUV premium.

Insomma, mentre l’auto elettrica per tutti sembra ancora un miraggio, le prospettive appaiono rosee per i marchi di lusso, la cui clientela è affascinata dalle nuove tecnologie e, soprattutto, non ha problemi di liquidità.

 

Andrea Lombardo

Fonte: CleanTechnica

 

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here