Brammo Empulse ed Empulse R, versioni 2014 della moto elettrica più veloce in produzione

1
1248

brammo-annuncia-empulse-2014-il-piu-veloce-motociclo-elettrico-al-mondo-prodotto-in-serie-2014_empulse-battery-brackets-tight-1Il produttore statunitense Brammo ha annunciato le caratteristiche ed i prezzi delle sue Empulse ed Empulse R, motociclette 100% elettriche acclamate come le più veloci al mondo prodotte in serie. Novità particolare, l’arrivo in Europa (a partire dal Regno Unito) delle due ebike, cui mancherebbero solo poche certificazioni per l’ingresso su questo mercato.

Le caratteristiche generali vedono un evoluzione della Empulse 2013: sei velocità, raffreddamento a liquido e predisposizione per la ricarica rapida secondo lo standard AC/DC CCS (SAE Combo americano, connettore J1772) sono sempre punti fermi della moto elettrica.

Velocità massima di 177 km/h ed un’efficienza paragonabile ai consumi di una moto che percorra 100km con mezzo litro di carburante (o 438 MPG equivalenti, che trovate spiegati a questo link), ne fanno la due ruote più veloce ed al contempo risparmiosa che sia prodotta in serie.

Brammo ha alleggerito le Empulse di quasi 5 chili, a tutto vantaggio dei 90 Nm di coppia erogati dal motore elettrico, tradotti in addirittura 880 Nm alla ruota posteriore al primo giro, mettendo i due modelli di moto elettrica sullo stesso piano di una 650cc twin class.

Per quanto riguarda la ricarica, il caricatore integrato da 3kW impiega circa 2 ore per far passare la batteria dal 20% all’80% dell’autonomia utilizzando una presa Level 2 pubblica (le più diffuse negli USA).

Fra i dettagli rinnovati si trovano le distintive staffe che fissano le batterie Brammo Power 15/90, ridisegnate con finitura nichelata, per un look più “tecnico”. Anche il display LCD trova nuovo alloggiamento in una custodia impermeabile, continuando per il resto a mostrare la consueta gamma di metriche di guida (stato di carica della batteria, velocità di marcia, giri del motore, contachilometri, consumo di energia, posizione del cambio, stato di salute della batteria, autonomia stimata e stato generale del sistema).

Nel profilo della Brammo Empulse R 2014 è cambiato anche il manubrio, in alluminio, adesso rastremato e con diametro del morsetto maggiorato. Secondo Brammo la modifica garantisce una posizione di guida complessivamente migliorata: la produzione su misura del pezzo è affidata al marchio italiano Accossato. Per la carenatura l’unica variante è costituita da alcuni nuovi colori in aggiunta ai preesistenti.

Novità sono invece presenti per quanto riguarda gli pneumatici con l’adozione dei nuovi Continental ContiSportAttack2 (120-70 ZR17 , 58W sull’anteriore e 180-55 ZR17 , 73W alla posteriore). Il pneumatico SportAttack2 è riconosciuto come uno dei migliori performer: realizzato con un singolo composto, secondo tecnologia Continuous Compound, offre usure e aderenze differenti al centro e ai lati del pneumatico grazie al riscaldamento diversificato in fase di stampo, che si ripercuote sulla durezza della mescola. Il risultato è una transizione senza soluzione di continuità dalle parti esterne, più flessibili, al centro, più resistente all’usura.

Brammo dichiare che le sue Empulse ed Empulse R saranno disponibili sui mercati di Stati Uniti , Canada , Europa e in Asia, con un prezzo indicativo per l’Europa (inclusivo dell’imposta sul valore aggiunto) che va dagli €10,800 della Enertia Plus agli €17,640 della Empulse R, passando per i 15,240 euro della Empulse.

 

Andrea Lombardo

Fonte: Brammo

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here