Canada, $80 milioni e 100 pick-up elettrici per il turismo sostenibile

0
1021

Una bella spinta ai trasporti sostenibili nel Paese, a partire dai bus navetta usati dagli alberghi e senza trascurare le reti di ricarica per auto e camion elettrici. Succede in Canada, dove Sun Country Highway, società specializzata nei trasporti emission free, ha stretto un accordo commerciale fra i più ingenti mai effettuati a favore di progetto privato sulla mobilità sostenibile: ben 80 milioni di dollari canadesi andranno alla statunitense VIA Motors per acquistare flotte dei suoi camion leggeri e pick up elettrici che saranno messi a disposizione di aziende e strutture ricettive.

Già, perché i primi 100 di questi veicoli a bassissime emissioni, già ordinati con un acconto di $8 milioni, andranno ad esempio agli alberghi della catena Best Western Hotels e saranno usati per i trasbordi turistici in giro per il Paese.

Sun Country Highway è infatti anche l’allestitrice del corridoio “elettrificato” con punti di ricarica per i veicoli elettrici che attraversa da costa a costa l’intero Canada, nonché colei che gestisce oltre 1000 stazioni di ricarica sul territorio canadese: una parte dell’investimento andrà a potenziare questa rete con l’installazione di punti dedicati ai mezzi semi-pesanti come pick-up e van commerciali.

100 colonnine di ricarica sono per esempio state posizionate presso gli hotel della sopracitata catena, in modo da predisporli all’utilizzo dei nuovi veicoli: il Best Western Seven Oaks di Regina, nella provincia canadese del Saskatchewan, è stato il primo ad offrire il servizio di bus-navetta elettrico ai clienti.

Per il Canada si tratta di un progetto importante che può condizionare uno scenario in già rapida mutazione negli ultimi mesi: dal 2012 le vendite di EV nella nazione nord americana sono infatti notevolmente aumentate, attirando l’attenzione del settore.

Per VIA Motors, un ottimo affare: il marchio – fondato dal padre putativo della Chevrolet Volt, l’ex super manager GM Bob Lutz – propone versioni ibride plug-in di modelli General Motors capaci di 60 km in solo elettrico e di un’efficienza pari a quella di una Toyota Prius+, pur mantenendo una potenza e un aspetto da solido “brucia benzina” che hanno già attratto diversi interlocutori istituzionali americani.

Coinvolta anche in progetti pilota sulla gestione energetica, VIA Motors ha recentemente inaugurato uno stabilimento tutto suo in Messico.

 

 

Andrea Lombardo

Fonte: VIA Motors

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here