Chevrolet FNR Concept, da Blade Runner una visione sul futuro della guida, elettrica ed autonoma

0
696

chevy-fnr-concept-005-1-620x350Al Salone dell’automobile di Shanghai, oltre ai numerosi modelli che allargano il ventaglio delle vetture elettriche ed ibride plug-in specialmente sul mercato asiatico, c’è spazio anche per delle vere e proprie visioni sul futuro: una delle più avveniristiche è proposta da General Motors che, con il marchio Chevrolet, espone FNR Concept.

La Chevrolet FNR Concept rappresenta il risultato del lavoro dei designer General Motors, cui è stato chiesto di concretizzare in forme l’idea di un’automobile intelligente che fosse a zero emissioni e del tutto autosufficiente nel pilotarsi.

Nasce per soddisfare le esigenze di un ipotetico giovane pubblico di domani: una capsula a chiudere l’abitacolo, proiettori laser in cristallo come fari, portiere con apertura in stile ala di drago ed un motore elettrico per la propulsione sono alcune delle peculiarità della Chevrolet FNR.

Mentre un radar sul tettuccio scandaglia l’ambiente circostante per consentire al veicolo di guidarsi in autonomia, all’interno i passeggeri possono liberi di guardarsi in faccia tra loro grazie ai sedili che ruotano sulla loro sede, accorgimento già trovato in precedenti concept come la Zoox Boz e la Rinspeed XchangE.

Per General Motors non si tratta della prima concezione futuribile di un veicolo autonomo presentato al pubblico asiatico, anche se per vedere effettivamente su strada un’evoluzione produttiva della Chevrolet FNR occorrerà diverso tempo.

Sarà molto più rapido osservarla in Blade Runner 2 assieme all’agente Rick Deckard.

 

 

Andrea Lombardo

Fonte: CleanTechnica

Questo slideshow richiede JavaScript.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here