Dare una nuova vita ai veicoli tradizionali? Si può fare!

0
321

E a dare il buon esempio comincia il comune di Bergamo che, con il progetto New Mob, lancia una campagna convinta in favore della mobilità sostenibile, proponendo un’operazione pratica – trasformare le cinque bici del comune in bici elettriche – che si associa a una ricca serie di azioni di sensibilizzazione dei cittadini e del territorio rispetto alla cultura del retrofit. “Lavoriamo sempre in tandem” afferma Massimo Bandera, assessore all’ambiente del comune di Bergamo riferendosi alla collaborazione con Gianfranco Ceci, vicesindaco e assessore alla mobilità del comune. E stavolta, visto che l’operazione è ambiziosa, all’energia della pedalata tradizionale è stata aggiunta la forza di quella assistita. Con New Mob il parco bici comunale si trasformerà e, grazie a un kit, semplificherà la vita ai messi comunali e agli assessori pronti a sposare la causa della mobilità sostenibile. Nel progetto rientra anche la valorizzazione delle imprese del territorio: il laboratorio di Retrofit fornirà a una serie di officine locali la formazione giusta per poter intervenire e installare i kit per il retrofit nell’area del comune, sia sulle due che sulle quattro ruote.

Perché Bergamo? Perché, grazie alla sua conformazione e ai problemi di traffico, si presta a diventare un ottimo luogo di sperimentazione per valutare tutti i vantaggi economici e ambientali della mobilità elettrica. La presentazione è stata inserita, non a caso, nell’ambito degli eventi collegati alla Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti: il retrofit regala una seconda opportunità ai veicoli tradizionali. Quello che poteva essere un rifiuto si trasforma in un’occasione di riuso!

 

New Mob – Meno Energia più movimento è un progetto che nasce da diverse competenze: oltre al comune di Bergamo si sono messe in gioco le associazioni Venti Sostenibili, che si occupa di integrare criteri di sostenibilità ambientale e economica all’interno di processi e progetti pubblici e privati, e la Ev-now Foundation, che promuove la mobilità elettrica. A sostenere l’operazione è la Fondazione Cariplo.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here