Design sostenibile. Ford presenta l’ibrida con interni realizzati con biopolimeri

0
380

Chi acquista un’auto elettrica non compra solo un prodotto, ma sposa una filosofia di vita. È per questo motivo che i produttori del settore sono sempre più attenti a offrire beni ecocompatibili, non solo dal punto di vista dei consumi. Uno dei più recenti esempi è offerto da Ford che ha presentato la Fusion Energi plug-in Hybrid con interni realizzati per il 30% con canna da zucchero e melassa, la stessa tecnologia e materiali utilizzati per realizzare il packaging per alimenti della Coca Cola (la PlantBottle Technology).

L’uso di materiali vegetali è nel dna di questa industria automobilista che già nel 1941 aveva realizzato il prototipo della Hemp Body Car in biopolimeri ottenuti dalla canapa. Oggi rilancia con gli interni della ibrida Ford Fusion Energi dove questi biomateriali saranno utilizzati per realizzare le imbottiture, gli schienali, i poggiatesta e tutti i pannelli interni.

«Sostituire polimeri da origine fossile con polimeri ottenuti da colture e scarti agricoli – dichiarano in Ford – consentirà di risparmiare circa 2 milioni di materiali derivati dal petrolio pari a 1 milione di litri di benzina e 600 barili di petrolio».

La Fusion è stata presentata al salone dell’auto di Los Angeles e conferma l’impegno congiunto di due icone di consumo a livello mondiale nello sviluppo di nuovi prodotti che partono da materiali rinnovabili.

 

Fonte: Coca Cola 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here