E’ nata Urbanbike, per la sicurezza dei ciclisti urbani

0
560

urbanbikeUno studio statistico della Comunità europea relativo i trasporti cittadini, risalente all’autunno dello scorso anno, rivelava che la percentuale degli italiani che si spostano in città con la bicicletta è cresciuta negli ultimi anni di circa il 2%, raggiungendo il 6% sul totale della mobilità cittadina. Nulla rispetto a circa il 30% della Danimarca e di due punti percentuale più bassi rispetto alla media europea. Però sempre un traguardo consistente, visto che il numero degli utenti urbani della bicicletta continua a salire e il mercato di riferimento rappresenta uno dei maggiori comparti in crescita del nostro Paese.

In questo quadro generale si inserisce la nascita di Urbanbike, la tessera per il ciclista urbano realizzata dalla Federazione Ciclistica Italiana, da tempo partner di Istituzioni e Enti locali in iniziative legate alla definizione degli standard di sicurezza, sia a livello di impianti che di pratica e alla promozione e conoscenza del codice della strada.

Con la nascita di URBANBIKE, la Federazione intraprende una decisa ed innovativa strada nel modo di intendere l’attività sportiva, non solo e non più finalizzata al conseguimento del risultato o del benessere fisico, ma nell’accezione più ampia del termine: come attività di sviluppo sociale, salute pubblica e ideazione di spazi urbani migliori.

URBANBIKE (acquistabile solo attraverso il sito) è una tessera individuale, rivolta a chi usa la bicicletta (anche elettrica) per i propri spostamenti quotidiani in città, che fornisce una serie di benefit  di carattere assicurativo e di convenzioni.

Nel dettaglio i benefit per ora facenti parte di Urbanbike e che nel corso del tempo dovrebbero ampliarsi attraverso specifici accordi di partnership.

COPERTURE ASSICURATIVE

  • Collision (garanzia nuova per il mercato italiano): risarcimento in caso di sinistro con rottura del proprio mezzo contro autovettura o motocicli individuati, fino a 600 euro (scoperto 10% minimo € 200 per sinistro)
  • Rimborso spese di cura da infortunio: rimborso spese di cura sostenute a seguito di infortunio in bicicletta con un massimo di 1.000 euro (scoperto 10% minimo € 200 per sinistro)
  • Responsabilità civile: Rimborso danni cagionati a persone o cose con massimale di 500.000 euro (scoperto 10% minimo € 200 per sinistro)

GARANZIE DI ASSISTENZA

  • Consulenza medica telefonica H24
  • Consegna farmaci presso l’abitazione
  • Piano di assistenza medica domiciliare post-infortunio
  • Informazioni sanitarie e farmaceutiche
  • Segnalazione Centri Specialistici
  • Informazioni per viaggiare in compagnia del cane o del gatto
  • Servizio informazioni meteo
  • Recupero ciclista e bicicletta in caso di incidente o guato (entro 100 km dal luogo di 
residenza)
  • Invio ambulanza, eccetto trasporto primario di urgenza -118- (entro 100 km dal luogo di 
residenza)
  • Recupero bici in caso di ricovero (entro 100 km dal luogo di residenza)
  • Trasmissione messaggi urgenti

Upgrade Assistenza Plus (oltre 100 km dal luogo di residenza)

  • Rientro del ciclista con la bicicletta
  • Pernottamento alberghiero
  • Viaggio di un familiare
  • Recupero bici in caso di ricovero

CONVENZIONI CON PARTNERS FEDERALI

  • Sconti sull’acquisto di beni o servizi (Gommeur, Maggiore, Atala);
  • Voucher di 100 euro di sconto per l’acquisto di una nuova polizza RCA con garanzia 
infortuni sul sito ConTe.it.;

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here