È record per un autobus elettrico Proterra: 1126 km in 24h

0
606

ProterraUno dei settori che promette meglio per la mobilità elettrica è quello dei trasporti pubblici: non è quindi un caso che i costruttori di autobus all electric competano a colpi di record per dimostrare quanto i loro veicoli siano affidabili.

Adesso è il turno della statunitense Proterra di vantare il nuovo primati di km percorsi in un giorno da parte di uno dei suoi autobus a zero emissioni: ben 1,126 km in 24 ore non sono infatti da tutti, specie se si parla di Electric Vehicles.

Il record è stato conseguito durante i test su una delle vetture (un Proterra EcoRide BE-35) da 10 metri che prenderanno servizio nel sud est degli States, dove l’azienda ha vinto contratti di fornitura per le città di San Antonio, Worcester, Reno, Stockton, Pomona, Tallahassee, Nashville e Louisville.

Ciò che ha permesso di fermare il contachilometri sulla sbalorditiva cifra è il mix di caratteristiche del bus in questione, costruito con materiali compositi, quindi ultraleggeri, e dotato di un pacco batterie relativamente piccolo, ergo più leggero dei cugini montati su altri tipi di bus elettrici.

La filosofia adottata da Proterra è infatti quella di costruire veicoli che possano ricevere continue micro ricariche lungo il tragitto (per 2-3 ore di autonomia) sfruttando un sistema di rifornimento rapido capace di tempistiche “inferiori a quelle necessarie per un telefonino”.

Così, lungo un percorso studiato per simulare il tipico ciclo urbano in cui il mezzo opererà, sono stati macinati oltre 1,200 km con, dato ancor più interessante, un consumo di 0.09 litri equivalenti per km (unità di misura introdotta dall’autorità dei trasporti americana in seguito al diffondersi dei veicoli a trazione elettrica) operando con il riscaldamento dell’aria inserito, normalmente grossa fonte di dispendio energetico.

Un’efficienza di quasi 12 km/l equivalente di carburante che è quasi 6 volte quella di un autobus diesel (sui 2.5 km al litro) e 7 volte quella di uno alimentato a CNG (Compressed Natural Gas).

Che gli autobus elettrici rappresentino una seria alternativa ai veicoli tradizionalmente impiegati per il trasporto pubblico locale non è più mistero: BYD, marchio cinese molto aggressivo su questo fronte, ha recentemente ottenuto ottimi riscontri sia in termini di efficienza che di percorrenza (30 ore per carica) con i suoi bus in servizio negli Stati Uniti ed in Scandinavia.

Per quanto riguarda invece i sistemi di ricarica, l’anno scorso si distinse il progetto (realizzato solo a scopo dimostrativo in Svizzera) TOSA, in grado di rifornire un autobus in pochi secondi durante gli stop&go alle fermate.

 

 

Andrea Lombardo

Fonte: Proterra

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here