Elettro Eco Friendly (TEST+VIDEO)

0
2289

ecofriendly_00054Il veicolo elettrico proposto dall’azienda bresciana vanta agilità e praticità al pari di una bicicletta. 48 kg di peso, si piega e si carica ovunque

Chi non ricorda il mitico Ciao? La prima edizione del celebre ciclomotore Piaggio, datata 1967, gettò le basi per una innovativa tipologia di mobilità urbana: semplicità costruttiva, funzionalità estrema voluta per assecondare le esigenze degli spostamenti urbani, senza fronzoli e particolari concessioni al comfort ma ancor oggi iconico rappresentante dei mezzi di locomozione cittadini. L’idea della Elettro Felg srl di Darfo (Boario Terme – Brescia) è quella di riproporre il medesimo concetto di mobilità quotidiana, reinterpretandolo però con una chiave di lettura moderna ed ecologica. Al pari dell’indimenticabile ciclomotore di Pontedera, Elettro Eco Friendly è proprio questo, un veicolo semplice e funzionale, dal peso contenuto e capace di garantire una facilità di guida paritetica a quella di una bicicletta. Il tutto, con un propulsore elettrico alimentato a batterie al litio, ma anche con la praticità di una ciclistica facilmente ripiegabile su sé stessa, capace di garantire la possibilità di trasporto del veicolo anche nel baule di una comune vettura.

Con i suoi 48 kg di peso, comprensivo di batterie, e misure lillipuziane, Eco Friendly si prende inoltre la libertà di vantare un design minimalista e accattivante, sottolineato da finiture di ottimo livello e dalla dotazione completa. Perché il veicolo marchiato Elettro vuole essere un prodotto “cool” ed ha tutte le carte in regola per divenire un oggetto di tendenza per quanti si spostano quotidianamente nel traffico. Anche il prezzo, fissato a 2.790 euro. La vendita inizierà a marzo, con una commercializzazione (in fase di definizione) che dovrebbe svilupparsi in ottica globale, arrivando a portare l’Eco Friendly in quasi tutta Europa e perfino oltre Oceano.

Com’è fatto: semplice ma tutt’altro che povero

Così come la stragrande maggioranza dei ciclomotori e degli scooter elettrici presenti sul mercato europeo, Eco Friendly è progettato e costruito in Cina, e precisamente dalla Chongqing Shuangshi Motorcycle Manufacturing. Alcuni dettagli sono però realizzati secondo specifiche richieste della Elettro Felg srl, come per esempio i blocchetti elettrici, le luci a LED per il faro anteriore, il posteriore e gli indicatori di direzione, la completa strumentazione e molto altro. Flavio Camanini, titolare dell’azienda bresciana, sottolinea come «l’obiettivo era un veicolo con elevato standard qualitativo, in ogni dettaglio, dalle saldature agli accoppiamenti».

Il telaio in alluminio cela al suo interno due batterie al Litio, dal peso di 3,5 kg cadauna e con 48 Volt e 20 Ah di capacità. Il propulsore elettrico è di tipo Brushless installato sulla ruota posteriore dove nei veicoli endotermici trova posto la trasmissione. Tra le particolarità, il motore vanta un cambio a due rapporti automatici, una “prima marcia” per le partenze da fermo o le salite più impegnative, e l’altro per gli allunghi in velocità. La potenza è di 1.500 Watt. L’autonomia massima è di 90 km, ma come sempre è doveroso sottolineare come questo dato sia fortemente influenzabile dallo stile di guida e dalle tipologie dei percorsi affrontati, mentre i tempi di ricarica vanno da 2 a 8 ore.

La ciclistica si compone di una forcella idraulica e di un monoammortizzatore regolabile nel precarico molla. I cerchi ruota sono da 14”, mentre l’impianto frenante, di tipo misto, prevede un tamburo posteriore e un disco con impianto idraulico anteriore.

 

Leggi l’articolo, scaricalo sui tuoi computer e tablet in PDF e condividilo con i tuoi amici sui social network: puoi, basta un click ed è GRATIS!

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here