Entro il 2017 Tesla Motors produrrà un’auto elettrica “economica”, forse anche un pick-up

1
738
photo credit: cytech via photopin cc
photo credit: cytech via photopin cc

Tesla, nella persona del CEO Elon Musk, ha affermato di voler introdurre sul mercato un nuovo modello dal prezzo più accessibile rispetto all’attuale gamma che comprende la Model S e la Roadster.

Intervistato da Engadget, come riportato da diversi altri media americani, Musk ha rivelato di voler, al più tardi nel 2017, immettere un nuovo modello dal costo dimezzato rispetto alla Tesla S, la quale contempla un’escursione di prezzo che va da 70.000 dollari a 100.000 dollari a seconda della versione.

Questa proposta rientra fra gli intenti già espressi a riguardo del percorso da compiersi per affermare una nuova tecnologia come l’elettrico: partendo dal prodotto di nicchia si può pian piano costruire un’economia di scala che permetta una considerevole diminuzione di prezzo.

Nei piani futuri di Tesla rientra anche la produzione della Model X, SUV elettrico dalle portiere ad ala di gabbiano, recentemente posticipata al 2014 che però non rappresenta certamente una discesa di fascia per quanto riguarda il prezzo.

Tesla ha anche paventato l’ipotesi di produrre un pick-up per venire incontro al gusto texano: si tratta di una voce da inquadrarsi nella strategia di avvicinamento al mercato dello Stato americano, nel quale Tesla vorrebbe si votasse una legge per liberalizzare la vendita diretta delle auto elettriche al pubblico da parte delle case produttrici.

Invece Musk ha ribadito che il network Supercharger Stations rimarrà gratuito per i clienti Tesla, mentre non più di una settimana fa è stato detto che probabilmente la versione con batterie da 40 kWh della Tesla S, quella con autonomia meno ampia, verrà dismessa in quanto, sebbene più economica, non ha riscontro di pubblico sufficiente.

Un piccolo controsenso, visto che il punto debole di solito imputato agli EV è proprio il prezzo.

 

Andrea Lombardo

Fonte: AutoblogGreen, Engadget

 

 

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here