Eurotunnel taglia la CO2 con una flotta di veicoli 100% elettrici

0
655
Renault Zoe

Renault ZoeLa società franco-britannica Eurotunnel, concessionaria del noto tunnel sotto il canale della Manica, ha adottato una flotta composta da 18 veicoli elettrici allo scopo di perseguire la riduzione delle proprie emissioni inquinanti.

Il sito sul versante francese, nel Comune di Coquelles, si estende per 650 ettari ed è stato in origine concepito secondo un rigido Carbon Trust Standard imposto dall’azienda: già dotato di 7 colonnine di ricarica per auto elettriche, presto ne riceverà altre per servire la nuova flotta di EV.

Del Gruppo Eurotunnel fa parte anche la società di gestione infrastrutturale ISS, anch’essa coinvolta nell’adozione dei veicoli con la spina: 7 auto elettriche sostituiranno elementi della flotta Eurotunnel (13 mezzi in totale), mentre 11 rimpiazzeranno altrettante unità rottamate da ISS della sua compagine di 25 auto.

Queste ultime saranno Renault ZOE, citycar elettrica francese introdotta sui mercati nel 2013.

Tutti i 18 veicoli saranno a disposizione dei 160 dipendenti del sito di Coquelles: sono 90 le tonnellate di CO2 che il Gruppo Eurotunnel vuole tagliare nel prossimo futuro.

 

 

 

Andrea Lombardo

Fonte: EurotunnelGroup

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here