EVS27, Barcellona ospita il simposio mondiale sui veicoli elettrici

1
514
evs27

evs27Quest’anno toccherà a Barcellona essere capitale dell’elettomobilità per i tre giorni dell’EVS27, il simposio itinerante che dal 1969 si tiene a rotazione nelle principali città del mondo.

Quella che inizierà il 17 novembre (per concludersi il 20) nella capitale catalana è la ventisettesima edizione dell’incontro, nato come appuntamento accademico e poi apertosi negli anni sempre più al pubblico.

Barcellona ha tutte le carte in regola per ospitare l’avvenimento, dall’alto del suo 7° posto nel ranking mondiale delle città EV-friendly stilato dalla International Energy Agency (IEA) sulla basa dell’adozione e promozione dei veicoli elettrici sul territorio.

La città catalana ha il maggior numero di veicoli elettrici (300) nella propria flotta di bus pubblici, una presenza superiore a quella di qualsiasi altra città in Europa, mentre la rete di ricarica cittadina conta 260 colonnine; nei dintorni di Barcelona sono inoltre ospitate le manifatture Nissan che producono l’e-NV200, primo furgone elettrico del Marchio che verrà a breve introdotto sul mercato e proprio nella flotta di taxi catalani.

Barcellona in occasione dell’EVS27 darà luogo anche all’EXPOeléctric Formula-E e l’EV Large Scale Demonstration, entrambi mirati a far provare i veicoli elettrici sia nel settore pubblico che privato e a dare un’idea di come dovrebbe essere una città 100% elettrica nei trasporti.

L’EVS27, o meglio EVS (world Electric Vehicle Symposium and exposition) è una manifestazione cardinale per il mondo della mobilità elettrica, organizzata dalla World Electric Vehicle Association (WEVA) e tenuta in massima considerazione da tutto il mondo professionale ed industriale che orbita attorno alle emissioni zero.

Iniziati nel 1969 con l’EVS di Phoenix (Arizona, USA), questi forum accademici hanno contribuito a portare la tecnologia fuori dai laboratori, a vantaggio della produzione industriale e della commercializzazione: a cadenza bi/triennale a seconda delle volte, gli EVS hanno fatto il giro del mondo toccando Stati Uniti, Germania, Francia, Canada, Cina, Giappone, Belgio, Corea del Sud, Norvegia, e Principato di Monaco. L’EVS11, nel settembre del 1992, si tenne a Firenze, proprio nel nostro Paese.

WEVA, che ha preso in mano l’organizzazione dell’evento dal 1990, si compone di tre membri, la European Association for Battery, Hybrid and Fuel Cell Electric Vehicles (AVERE), la Electric Drive Trasportation Association (EDTA) e l’Electric Vehicle Association of Asia Pacific (EVAAP), ognuna impegnata nella promozione della mobilità elettrica nel continente di appartenenza.

 

 

Andrea Lombardo

Fonte: CleanTechnica, EVS27

 

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here