Fiat 500e prossima al lancio anche in Oregon

2
635
Fiat 500e - photo credit: Chrysler Group via photopin cc
Fiat 500e - photo credit: Chrysler Group via photopin cc
Fiat 500e – photo credit: Chrysler Group via photopin cc

Dopo la California, ecco l’Oregon: l’altra faccia di Fiat, quella pro auto elettrica, è pronta a sbarcare nel secondo mercato delle zero emissioni a stelle e strisce.

Il brand, ormai fuso nel gruppo Fiat Chrysler Automobiles, che continua a rappresentare lo stile italiano oltre oceano, dichiara per voce del suo massimo dirigente statunitense Jason Stoicevich che in estate porterà la Fiat 500e anche in Oregon.

Come afferma Stoicevich in un’intervista rilasciata a Wards Auto, la domanda californiana per la piccola citycar elettrica è semplicemente “fantastica” e Fiat non vuole lasciarsi sfuggire l’occasione di incrementare le sue vendite anche nel secondo Stato più elettro-friendly degli Stati Uniti.

Fiat ha d’altronde di che sorridere in terra americana, dato che il primo trimestre del 2014 ha confermato una crescita del 18.9% rispetto al medesimo periodo del 2013, grazie proprio al successo delle differenti versioni della 500.

La California, sin’ora unico mercato sul quale fosse in vendita la 500 elettrica, rappresenta da sola il 30% delle vendite Fiat negli USA: a livello generale il marchio italiano sta investendo in pubblicità per far conoscere la sua presenza sul territorio statunitense con una fitta rete di vendita e, per quanto riguarda l’elettrico, mira dritta a Portland, una delle città con i più alti numeri di gradimento per i veicoli elettrici a batteria.

La Fiat 500e, versione all electric della 500 che tutti conosciamo, è costruita in Messico ed ha portato a casa diversi riconoscimenti nell’arco di tutto il 2013: Wards Auto l’ha nominata fra i 10 Best Engines (primo modello Fiat a rientrarvi), mentre altre testate l’hanno designata Miglior Auto Elettrica del 2013.

Nata come compliance car per non essere estromessa dalle stringenti normative ambientali della California, il più vasto mercato delle 4 ruote negli USA, la 500e è stata definita più volte una perdita economica dall’a.d. Marchionne, sebbene adesso, con l’affermarsi di mercati solidi per gli EV, potrebbe iniziare a recitare un ruolo ben diverso per l’immagine del Marchio Fiat negli Stati Uniti.

Con i suoi 111 cavalli di potenza a zero emissioni e 140 km di autonomia, niente impedisce di pensare che sarebbe un modello di sicuro successo anche tra le strade dei centri città italiani.

 

 

Andrea Lombardo

Fonte: Wards Auto

 

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here