Formula E, l’ePrix di Punta del Este va a Sebastien Buemi su e.dams-Renault [FULL VIDEO]

0
416
Sebastien Buemi (SWI)/E.dams Renault - Spark-Renault SRT_01E Punta Del Este, Uruguay, South America.
Sebastien Buemi (SWI)/E.dams Renault - Spark-Renault SRT_01E  Punta Del Este, Uruguay, South America.
Sebastien Buemi (SWI)/E.dams Renault – Spark-Renault SRT_01E
Punta Del Este, Uruguay, South America.

Il terzo appuntamento dell’inedito campionato FIA, la Formula E, è giunto al suo epilogo sabato 13 Dicembre: ad aggiudicarsi l’ePrix uruguagio di Punta del Este è stato Sébastien Buemi, al volante della monoposto e.dams-Renault.

Dopo una pole in mano a Jean-Eric Vergne, subito persa dal pilota francese del team Andretti Autosport per la bruciante partenza di Nelson Piquet JR (China Racing), la gara si è sviluppata attorno alla lotta al comando fra il brasiliano figlio d’arte, Vergne, tornato in seguito al comando, Nico Prost (e.dams-Renault) e Buemi.

Una serie di incidenti ha rimescolato le carte in tavola, con l’ingresso della Qualcomm Safety Car (una BMW i8, per tenere fede a quella che è la competizione per eccellenza dedicata alle auto elettriche).

Inizia Piquet JR raschiando una protezione laterale e perdendo l’iniziale comando della corsa, prosegue Sarrazin (team Venturi) rompendo una sospensione: per evitarlo anche Bruno Senna menoma la propria monoposto nelle strette curve del circuito. Per lui però niente ritiro, solo un ritorno ai box su tre ruote ed una ripartenza con la monoposto di riserva.

Ancora Safety Car in pista quando Matthew Brabham schianta la sua Andretti all’uscita della chicane veloce contrassegnata con la sigla T15: alla ripresa della tenzone Vergne torna all’assalto di Buemi, sfiorando il sorpasso.

Si preannuncia una lotta serrata nel finale di gara, dalla quale Buemi viene risparmiato solo dal cedimento di una sospensione della Andretti del rivale al penultimo giro di pista.

Lo svizzero Buemi ha così la via sgombera per tagliare il traguardo, davanti a Piquet JR e Lucas Di Grassi (Audi Sport Abt), per ora l’unico ad essere sempre arrivato a podio.

Quarto Jarno Trulli (Trulli team) che conquista i suoi primi punti in Formula E: partito in settima posizione, il pilota italiano ha condotto una gara intensa lottando con Sarrazin e Brabham sino alla loro uscita di scena e scalando posizioni importanti. Quinto si è classificato Alguersuari e sesto B. Senna.

Di seguito la classifica dell’ePrix dell’Uruguay, la classifica generale piloti e quella a squadre.

Prossimo appuntamento il 10 Gennaio 2015, a Buenos Aires, Argentina.

 

 

Andrea Lombardo

Fonte: Fia Formula E, ITV4 via YouTube

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here