FreeWire Mobi Charger, la ricarica mobile per auto elettriche basata sul riciclo

0
647
FreeWire Mobi Charger via InsideEVs
FreeWire Mobi Charger via InsideEVs
FreeWire Mobi Charger via InsideEVs

È svincolata da installazioni fisse, sfrutta batterie riciclate e sarebbe un’agile soluzione ai problemi di infrastrutturazione legati alla diffusione delle auto elettriche: il suo nome è FreeWire Mobi Charger.

Panacea per tutti i mali da ricarica? Non proprio, anche se l’idea è interessante ed apre una nuova porta sul mercato delle infrastrutture mobili.

Le celle delle batterie agli ioni di litio usate, nella fattispecie sui vecchi modelli di Nissan Leaf, possono trovare una nuova vita come unità di ricarica mobile; ponetele in una sorta di piccolo carrello telecomandato, aggiungetevi un cavo di ricarica ed otterrete il FreeWire Mobi Charger, pronto a ricaricare la vostra auto elettrica a prescindere dalla disponibilità di parcheggi dotati di colonnine libere.

FreeWire, la start up che l’ha ideato, pensa possa essere una soluzione ideale per i grandi parcheggi custoditi, dove il Mobi Charger potrebbe spostare laddove c’è bisogno di lui, per poi tornare alla base a ricaricarsi a sua volta.

La domanda ancora senza risposta è quanto ciò convenga più che installare dei punti di rifornimento fissi: al mercato l’ardua sentenza.

 

 

Andrea Lombardo

Fonte: InsideEVs

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here