General Motors: un’auto elettrica da 300 km di autonomia e 500.000 E.V. su strada

2
838

Il CEO più noto del settore automobilistico per le sue uscite pubbliche pro mobilità elettrica è quello di Reanult e Nissan, Carlos Ghosn, ma anche General Motors ha voce in capitolo: Dan Akerson, parlando all’IHS Ceraweek di Houston, in Texas, ha confermato che GM sta sviluppando un’auto elettrica con più di 300 km di autonomia.

Per la precisione, data la volontà del produttore americano di affermarsi nel settore delle auto elettriche (prossimo è il lancio anche europeo della Chevrolet Spark EV), gli obiettivi sono sia un’auto da almeno 160 km di autonomia che una da 200 miglia, circa 320 km, per singola carica.

Attualmente GM è stata evasiva riguardo al kilometraggio percorribile con una ricarica sulla Spark EV, modello nato come “compliance car” per rientrare nei rigidi parametri californiani.

Akerson si dice però in accordo con i piani del primo cittadino newyorkese Bloomberg e fiducioso anche che il governo USA promuoverà sempre più l’utilizzo di energie da fonti rinnovabili per ridurre la dipendenza dal petrolio della nazione.

Inoltre, ha ribadito quello che già era stato detto lo scorso novembre dalla compagnia, ossia che GM si aspetta di raggiungere i 500.000 veicoli elettrici su strada entro il 2017: c’è da dire che in questo numero sono considerate tutte le auto con una qualche forma di assistenza elettrica (come il sistema eAssist) prodotte da GM, oltre che quelle full-electric.

L’arrivo sul mercato della Cadillac ELR nel segmento di lusso aggiunge ora una voce alla gamma costituita da Chevrolet Volt e Spark EV.

 

[AnRi]

 

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here