Honda, $14 milioni per costruire stazioni di rifornimento per auto a idrogeno in California

0
613
Honda FCV Concept
Honda FCV Concept
Honda FCV Concept

La guerra dell’idrogeno è iniziata, almeno in quello spicchio di mondo progressista nel mondo dei trasporti che è la California. Honda ha approfittato del Los Angeles Auto Show 2014, in corso sino a fine mese, per dire anche la sua in merito alle auto a idrogeno, il tormentone di questa edizione.

La notizia principale è che la California è stata, senza sorpresa, eletta a tester per la mobilità a fuel cells e per consentire la nascita di un vero mercato privato per questa forma di trasporti la Casa automobilistica giapponese ha annunciato che investirà 14 milioni di dollari a favore di First Element Fuels, catena di stazioni di rifornimento “alternative” che sta infrastrutturando il Paese statunitense.

First Element Fuels riceverà così una parte di liquidità da Honda ed una parte dal governo, che contribuirà per 13.8 milioni di dollari: il fondo servirà per realizzare 12 stazioni di servizio ad H2.

La società è in pole position per gestire il rifornimento di idrogeno nei primi anni di mercato: ha già beneficiato di $7.3 milioni da parte di Toyota per la costruzione delle sue prime 19 stazioni, mentre lo Stato le ha erogato 27 milioni di dollari in quanto aggiudicataria di parte del fondo da $200 milioni stanziato per raggiungere l’obiettivo dei 100 impianti di rifornimento nel Paese entro il 2020.

La diffusione di nuovi punti nei quali fare il pieno ad una vettura elettrica a fuel cells è fondamentale per aprire un vero mercato a questa tecnologia, eletta da Honda, Toyota e Hyundai a strada maestra per la guida “eco”: allo stato attuale delle cose, è possibili infatti condurre solo campagne locali di test, come fatto da Hyundai con i 60 Tucson Fuel Cell consegnati quest’anno ad altrettanti proprietari ma solo in quelle aree limitrofe alle poche stazioni di rifornimento.

Nel 2015 Toyota introdurrà in Giappone ed in California la Mirai, prima berlina a celle a combustibile a idrogeno di serie, seguita da Honda nel 2016: tutt’ora l’unico Stato americano che conta un minimo di infrastruttura è appunto il Golden State ma per fare sul serio occorre un cambio di passo.

 

 

Andrea Lombardo

Fonte: GreenCarReports

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here