Il comune di Perugia sposa la mobilità ibrida

0
462

Il Comune di Perugia ha varato nei mesi scorsi un manifesto programmatico per la mobilità elettrica e sostenibile volto a stimolare l’uso di auto a basso impatto ambientale da parte dei cittadini.

A dare il buon esempio, dal 16 aprile scorso, è proprio il Primo Cittadino umbro, che effettuerà gli spostamenti istituzionali servendosi di una Toyota Prius Plug-in, auto ibrida-elettrica ricaricabile.

La vettura a basse emissioni di CO2 è stata consegnata da Toyota Motor Italia al sindaco Wladimiro Boccali in quanto il marchio automobilistico giapponese è fra gli aderenti al progetto pro mobilità sostenibile lanciato dal Comune.

Il sindaco afferma: ”Per noi è un’ulteriore occasione per ribadire la volontà di innovazione di Perugia. Abbiamo alle spalle una lunga esperienza nel campo della mobilità cosiddetta alternativa. In realtà oggi dovremmo parlare di un modello realistico di mobilità, perché non possiamo più pensare a sistemi e tecnologie che non si pongano il problema del rispetto dell’ambiente e della tutela dell’aria che respiriamo”.

Perugia era già stata protagonista di sperimentazioni sulla ricarica rapida per veicoli elettrici da parte di Enel ed ora si sta muovendo per rendere sempre meno aleatoria e più concreta l’adozione di tecnologie pulite.

Dal canto suo Lorenzo Matthias, Direttore Relazioni Esterne di Toyota Motor Italia ha detto: “Riteniamo importate che anche il comune di Perugia possa utilizzare la Prius Plug-in che rappresenta l’ultima frontiera dell’innovazione dell’auto a basse emissioni. Siamo convinti dell’importanza che la strada virtuosa della mobilità sostenibile deve essere percorsa insieme a chi opera sul territorio. Unendo le nostre forze possiamo trasmettere il messaggio che solo cambiando l’approccio, possiamo raggiungere l’obiettivo comune di una mobilità più sostenibile. Noi crediamo fortemente nella tecnologia ibrida e i risultati che abbiamo ottenuto in più di 15 anni, con oltre 5 milioni di auto ibride Toyota e Lexus vendute nel mondo, che porteranno vantaggi significativi alla riduzione delle emissioni in atmosfera. Sono convito che il Sindaco Boccali scoprirà a bordo della Prius Plug-in un nuovo modo di muoversi sul territorio nel massimo comfort”.

Speriamo che si tratti di un esempio accolto positivamente dalla comunità di Perugia: assieme ai progetti di mobilità alternativa a zero emissioni che si stanno avviando in altre città italiane, vedi la ricarica rapida a Pisa, può davvero aiutare a far conoscere un nuovo modo di intendere l’automobile.

 

Andrea Lombardo

Fonte: Toyota Motor Italia

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here