Il governo di Hong Kong acquista 59 moto elettriche: siglato un accordo con l’americana Zero Motorcycles

1
517
Zero Motorcycle Zero S Hong Kong

Zero Motorcycle Zero S Hong KongHong Kong ha proprio deciso che l’elettrico è la sua strada: una flotta di 59 moto elettriche modello 2012 MY Zero S dell’americana Zero Motorcycles le sono state consegnate dal distributore asiatico del marchio.

Le 59 moto elettriche saranno destinate a diversi utilizzi: la maggior parte andrà in forza alla polizia del governatorato cinese e sarà impiegata nei pattugliamenti ma anche come scorta in occasione di maratone urbane (scelta coerente col tipo di manifestazione, si potrebbe dire) e di rinforzo al distaccamento aeroportuale della polizia stessa.

Un’altra parte andrà invece al servizio di alcuni enti governativi: l’Hong Kong Agricultural, Fisheries and Conservation Department ne userà alcune all’interno di parchi, mentre il Dipartimento dei Trasporti ne avrà a disposizione altre per condurre esami di scuola guida in elettrico – idea niente male – come anche il Cultural Services Department.

La fornitura della flotta di moto elettriche è stata effettuata dal fornitore per l’Asia del marchio americano Zero Motorcycles, Yuen Ho Trading Company, Ltd., di base proprio ad Hong Kong: l’assegnazione è avvenuta dopo una gara pubblica indetta dal governo della città nella quale sono state vagliate le offerte in base a criteri riguardanti prestazioni, affidabilità, costo di mantenimento e rivedibilità dei veicoli una volta usati.

Il modello scelto è il più noto di Zero Motorcycles: si tratta dalla versione 2012 della Zero S, moto elettrica da 89 miglia di autonomia (quasi 150 km) e 88 miglia orarie di velocità massima; in realtà le moto consegnate al governo di Hong Kong sono state accessoriate e modificate con delle implementazioni su misura commissionate proprio dalle autorità acquirenti.

Probabilmente, anche sotto il profilo delle prestazioni potrebbero somigliare a quelle dei modelli Zero Motorcycles del 2013, dotati di un buon 10% in più sia per quel che riguarda l’autonomia per singola carica che la velocità di punta.

Certo che un bel paio di moto elettriche non sarebbero male nemmeno per le municipali che operano nei centri storici delle nostre città.

Voi che dite?

 

Andrea Lombardo

Fonte: AutoblogGreen, ZeroMotorcycles

 

 

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here