Incentivi sì, incentivi no: opinioni a confronto

0
542

4 Ettore ChimentiA poco più di un mese dal nuovo avvio degli incentivi statali per i veicoli a basse emissioni di CO2 facciamo il punto sulla loro applicazione attraverso le impressioni di alcuni dei maggiori operatori del settore. In particolare sentiamo il parere di Gabriella Favuzza (corporate Communication Manager di Renault), Lorenzo D’Amore (Electric Vehicles Product Manager di Nissan Italia), Andrea Carlucci (Marketing Strategy and Communication Toyota), Ettore Chimenti (AD di GreenGo) e Paolo Manzoni (Amministratore Unico di Elettrocity Store di Milano).

Il 6 maggio scorso il Ministero dello Sviluppo Economico ha reso operativa la seconda trance degli investimenti statali per agevolare lo sviluppo di mezzi a basse emissioni di CO2 o dotati di sistemi di alimentazione alternativa quali elettrici, ibridi, metano, GPL, ecc. (vedi post pubblicato sul nostro sito). L’entità dello stanziamento per il 2014 è stato di 63,4 milioni, per metà destinati alle aziende con l’obbligo però di rottamazione di un mezzo, della stessa categoria, con almeno 10 anni di anzianità.

 

Leggi l’articolo, scaricalo sui tuoi computer e tablet in PDF e condividilo con i tuoi amici sui social network: puoi, basta un click ed è GRATIS!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here