La nuova Nissan Leaf in pillole: 10 curiosità per conoscerla meglio

1
430
nissan leaf pillole

nissan leaf pillole1. Grazie all’applicazione per smartphone CARWINGS, appositamente creata per Nissan LEAF, l’automobilista può “chiamare” la sua auto per controllare il livello di ricarica della batteria o trovare una stazione di ricarica nelle vicinanze, utilizzare i percorsi di Google Send-To-Car, individuare i POI (punti d’interesse) e persino accendere il riscaldamento o il condizionatore direttamente dal proprio dispositivo mobile. E la parte migliore è che non occorre essere all’interno del veicolo, e nemmeno nelle sue vicinanze.

 

2. Il sofisticato algoritmo nel sistema CARWINGS apprende i comportamenti di guida del conducente e utilizza una logica da “intelligenza artificiale” a lungo termine per elaborare stime più accurate sull’autonomia residua mentre si guida.

 

3. Nissan LEAF è dotata di sistema audio Bose® Energy Efficient Series progettato ad hoc, che regala esperienze sonore potenti e di alta qualità. Il sistema a sette altoparlanti è più leggero e utilizza il 50% in meno di energia elettrica rispetto a un normale impianto hi-fi per auto.

 

4. Nissan LEAF produce livelli di rumorosità quasi impercettibili per i passeggeri, ed è così silenziosa che gli ingegneri Nissan hanno progettato nuovi tergicristalli dotati di motorini quasi completamente silenziosi; il rumore prodotto dai motori a combustione interna, infatti, in genere copre il rumore dei normali tergicristalli.

 

5. La batteria da 24 kWh della nuova Nissan LEAF richiede una spesa media di € 2,50/3,00 per una ricarica completa, ed è in grado di alimentare per quasi due giorni una casa di medie dimensioni secondo gli standard europei con un fabbisogno elettrico giornaliero di 14,2 kWh attraverso il sistema di alimentazione LEAF to Home attualmente disponibile in Giappone per i possessori di Nissan LEAF.

 

6. La batteria della Nissan LEAF è in grado di fornire energia sufficiente per alimentare 83 TV LCD (0,072 kWh), 41 telefoni cellulari (0,144 kWh) e 14 computer portatili (0,2 kWh).

 

7. Oltre il 60% della plastica utilizzata per gli interni della nuova Nissan LEAF è ricavato da materiali riciclati (tra cui bottiglie d’acqua usate), e il 99% dei 1.474 kg del veicolo è composto da materiali recuperabili.

 

8. In tutto il mondo sono attualmente in circolazione 65.000 Nissan LEAF, che hanno percorso in totale più di 300 milioni di chilometri a emissioni zero: una distanza superiore a quella che separa la Terra dal sole. A livello mondiale, i possessori di Nissan LEAF hanno risparmiato 358 milioni di litri di carburante da quando l’auto è stata lanciata sul mercato nel 2011 – una quantità sufficiente a riempire 39 superpetroliere.

 

9. Nissan LEAF è dotata di un motore sincrono in c.a. 100% elettrico da 80 kW, che produce una coppia di 254 Nm – più di una Lotus Elise (118) e di una Mini Cooper S (177).

 

10. Quando la batteria della Nissan LEAF giunge al termine del suo ciclo di vita e non può più essere utilizzata per fornire energia all’auto, può essere riciclata per ricavarne materiali di recupero o persino riutilizzata per l’accumulo di energia elettrica in case e uffici, per fornire una riserva elettrica in caso di picchi di richiesta energetica.

 

Fonte: Nissan Italia

 

1 COMMENT

  1. Tralasciando il prezzo che non è ancora alla portata della massa,penso sia la migliore della categoria al momento.Davvero tanti tanti punti a favore.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here