La prima Toyota Fuel Cell Vehicle in palio agli EMA Awards in California

0
496
toyota-fcvr

toyota-fcvrI Californiani sono abituati ad essere sempre i primi sulla cresta dell’onda, quindi riuscire a fare tendenza nel Golden State può essere difficile. Sempre che non capiti di essere i primi in assoluto in qualcosa, come, per esempio, guidare la nuova Toyota FCV, prima auto di serie ad idrogeno ad essere lanciata globalmente.

Prima che chiunque altro in America (secondo mercato dopo il Giappone a riceverla nel 2015) possa acquistarla, un residente in California potrà riceverne una in omaggio. Come?

Acquistando uno dei biglietti messi in vendita dalla Environmental Media Association (EMA) al modico costo di $100 cadauno per finanziare le campagne pubblicitarie pro sostenibilità ambientale dell’organizzazione no profit.

In palio ci sarà anche un esemplare della prima Toyota a idrogeno familiare: solo per i Californiani, però, dato che la sparuta decina di stazioni di rifornimento del combustibile “pulito” si trova concentrata entro i confini del Golden State.

L’annuncio del vincitore avverrà il 18 Ottobre prossimo niente meno che nei Warner Bros Studios, in occasione del 24esimo EMA Awards, di cui Toyota e Lexus sono stati sponsor negli ultimi 14 anni.

La Toyota FCV è l’auto con cui la Casa giapponese intende lanciare una volta per tutte la sfida dell’idrogeno come combustibile per i trasporti: a motore elettrico, quindi pulito, la vettura trae l’energia elettrica dalla sintesi di ossigeno e idrogeno, pompato in pressione nei suoi serbatoi.

Unico scarto del processo è il vapore acqueo: se l’idrogeno è poi stato a sua volta ricavato con processi non impattanti, ecco che le fuel cells – le celle a combustibile – si pongono davvero come alternativa “pulita” ai carburanti ed alla mobilità elettrica a batterie.

Sui mercati a partire dall’Aprile del prossimo anno, Toyota è in cerca di vetrine per la sua nuova creatura: che poi l’idrogeno conquisti il mondo (magari anche grazie all’infrastruttura di rifornimento, oggi più miraggio che altro) è cosa tutta da dimostrare.

 

 

Andrea Lombardo

Fonte: AutoblogGreen

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here