Le bici elettriche hanno gli occhi a mandorla

0
442
Snow Chen, CEO della DKCity
Snow Chen, CEO della DKCity
Snow Chen, CEO della DKCity

Taiwan è conosciuta come “il regno della bici”. Qui viene prodotto il 50% delle biciclette (elettriche e non) di media e alta gamma esportate in Unione Europea. Un dato in calo, compensato dall’aumento del prezzo medio di vendita, dovuto alla focalizzazione dei produttori taiwanesi sulla qualità anziché sulla quantità. Abbiamo raccolto il parere di Snow Chen, CEO della DKCity

L’Europa è sempre più il mercato di riferimento. È questo il messaggio che arriva da Taiwan. La difficile congiuntura internazionale si fa sentire anche da quelle parti, anche se l’industria ciclistica nel suo complesso appare in grado di tenere il passo e di confrontarsi con vecchi e nuovi agguerriti concorrenti come, per esempio, Cina e Vietnam. L’obiettivo degli industriali taiwanesi è quello di diventare il punto di riferimento per i prodotti di media e alta gamma; una strategia volta ad aggirare la concorrenza, spesso imbattibile, concentrata sulla produzione con costi decisamente inferiori di veicoli di bassa qualità. Non deve stupire, quindi, come le statistiche generali del comparto cicli segnalano un calo di volume delle esportazioni compensato da vendite di prodotti di più alto valore. Le imprese taiwanesi guardano con fiducia al mercato dell’Unione Europea che arriva a coprire più del 50% delle esportazioni e il 40% in termini di valore. «Il Vecchio continente – spiega Snow Chen, CEO della DKCity – rappresenta per noi la migliore occasione di crescita»…

 

Leggi l’articolo, scaricalo sui tuoi computer e tablet in PDF e condividilo con i tuoi amici sui social network: puoi, basta un click ed è GRATIS!

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here