Local Motor presenta Strati, la prima auto stampata in 3D in meno di una settimana

0
411
Local Motors via Twitter
Local Motors via Twitter
Local Motors via Twitter

Sei giorni per fare un’automobile, da zero: così l’americana Local Motors ha monopolizzato l’attenzione all’IMTS di Chicago, sconvolgendo quelli che sono i normali canoni costruttivi dell’industria dell’auto.

A prescindere dalla tecnologia usata, per produrre un veicolo, componenti compresi, normalmente ci vogliono mesi: è invece bastata meno di una settimana alla società dell’Arizona per stampare in 3D le parti che compongono Strati ed assemblarla, il tutto davanti al pubblico dell’International Manufacturing Technology Show.

La vera innovazione è stata rappresentata dalle macchine utilizzate per la stampa tridimensionale, realizzate da Cincinnati Inc., assieme all’Oak Ridge National Laboratory: chiamate Big Area Additive Manufacturing, le stampanti sono in grado di riversare oltre 18 kg di ABS fuso all’ora, tagliando nettamente i tempi di realizzazione.

Esclusi dal processo di costruzione in situ sono state solo le parti meccaniche della vettura, mossa da un motore elettrico ed assemblata con elementi proveniente da diversi fornitori.

Così, come promesso mesi addietro, Local Motors è riuscita ad entrare due volte nella storia della produzione automobilistica: la prima, costruendo un veicolo a tempo di record, la seconda, facendolo in pubblico.

La prossima scommessa è la produzione in serie: in Arizona ci credono e sono pronti a stupire il mondo.

 

 

Andrea Lombardo

Fonte: LocalMotors

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here