Lotus Mobile, la stazione di ricarica mobile ad energia solare

0
483
Image: Monarch Power via GreenCarReports
Image: Monarch Power via GreenCarReports

Diciotto pannelli solari disposti come petali pronti a catturare quanta più energia possibile dal sole: dall’imitazione della natura è nata questa struttura di ricarica adatta a veicoli elettrici come all’uso domestico.

Monarch Power, la società che l’ha messa a punto, ha fatto la cosa più semplice e furba, cioè ispirarsi a quanto è da sempre sotto il naso di tutti: la natura.

Proprio nell’ambiente naturale si trovano fantastiche architetture e strutture perfezionate da millenni di evoluzione finalizzati alla perpetrazione delle speci viventi; le piante, poi, hanno molto da insegnarci in materia di sfruttamento dell’energia solare.

Così nasce la Lotus Mobile: ispirata ad un fiore, è in grado di catturare la luce sfruttando due differenti assi ed ottenendo un vantaggio rispetto alla superficie utile di una tradizionale pannellatura solare del 30%. Essendo poi una struttura autoportante, elimina quei costi – circa il 70% del totale, normalmente – di installazione dovuti ai lavori di muratura necessari.

Ecco, forse sul concetto di trasportabilità ci sarebbe qualcosa da ridire, nel senso che, sebbene sia compattabile per facilitarne lo spostamento, non è esattamente tascabile.

Consente però di realizzare una stazione di approvvigionamento privata anche laddove intorno non vi sia nulla: è quello che il fondatore della società, Joseph Hui, va dimostrando servendosi della Lotus Mobile per caricare la sua Tesla Roadster elettrica.

Il prezzo di lancio, non ancora ufficiale, è di 3.999 dollari americani, dai quali i primi 50 finanziatori del progetto su Kickstarter, piattaforma di crowdsourcing, detrarranno ulteriori 800 dollari.

Negli USA, poi, gli incentivi federali possono abbassare il prezzo al compratore sino ai 1.440 dollari: come chiosa il blogger americano su GreenCarReports, forse non è desiderabile portarsi sempre appresso la Lotus Mobile, ma per trasferimenti duraturi o semplicemente nel giardino di casa può rappresentare la soluzione più semplice per procurarsi la propria energia pulita.

 

Andrea Lombardo

Fonti: GreenCarReports, BusinessWire, EarthTechling

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here