L’Umbria esenta dal bollo auto le nuove immatricolazioni ecologiche

0
490
photo credit: CoreForce via photopin cc
photo credit: CoreForce via photopin cc

Le auto elettriche, ibride, a gpl, metano e bi-fuel immatricolate tra l’11 aprile 2013 ed il 31 luglio 2013 in Umbria non pagheranno la tassa automobilistica regionale.

Con la legge regionale n°. 8/2013, entrata in vigore assieme all’approvazione del bilancio 2013, il Consiglio umbro ha decretato l’esenzione di tutti i nuovi veicoli a basso impatto ambientale dal pagamento del tributo regionale per il primo bollo e per le due annualità successive.

Ad essere interessati sono i mezzi che utilizzano i sistemi di propulsione alternativa prima citati e quelli appartenenti alle categorie internazionali M1 e N1 di potenza non superiore agli 85 kW.

Come si può leggere sul sito della Regione Umbria, l’assessore all’Ambiente Rometti ha dichiarato che il provvedimento è finalizzato al mantenimento di una buona qualità dell’aria nella regione ed alla diminuzione degli agenti inquinanti già presenti. Si tratta di uno dei punti del Piano Regionale per la Qualità dell’Aria, già in fase di consultazione e passato al vaglio del “Cal” il 12 aprile scorso.

Il nuovo Piano, per la sua attuazione vuole coinvolgere sia i singoli cittadini, portandoli ad adottare comportamenti più rispettosi dell’ambiente, sia i Comuni che saranno tenuti ad una riorganizzazione delle proprie politiche in materia. Il miglioramento complessivo dell’aria su tutto il territorio regionale – ha concluso l’assessore – verrà perseguito con un pacchetto di misure graduali”.

 

Andrea Lombardo

Fonte: Regione Umbria

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here