Maruti Suzuki: la prima citycar ibrida indiana anticiperà la Swift EV?

1
547

Fino a qualche tempo fa non parevano dell’idea ma adesso alla Maruti Suzuki, sorella basata in India della Suzuki giapponese, si stanno preparando a produrre la prima ibrida elettrica per il mercato indiano: il National Electric Mobility Mission Plan 2020 comincia a fare effetto.

 

Infatti il nuovo piano di sviluppo varato dal governo di New Delhi prevede una conversione del mercato interno verso le tecnologie pulite dell’elettrico e dell’ibrido e a tal proposito Maruti ha siglato un’alleanza con gli ingegneri di Suzuki Japan e progetta evidentemente di introdurre una vettura dal costo non troppo elevato.

Per gli alti costi di produzione, infatti, già Toyota e Honda hanno avuto dei problemi con la realtà indiana: probabilmente la conoscenza dall’interno del paese di Gandhi aiuterà il suo primo produttore di auto a vincerne le resistenze.

 

Non è nota però una timeline precisa per lo sviluppo del prodotto, come si apprende dal portale finanziario indiano Moneycontrol.

 

L’appoggio di Suzuki Japan è probabilmente mirato a proseguire la strada intravista al Motor Show di Tokyo 2011 con la Suzuki Swift EV, un concept elettrico con range extender per il momento rimasta nell’iperuranio e mai calata nel mondo reale.

 

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here