Marzo 2015 vede Nissan Leaf diventare l’elettrica più venduta degli Stati Uniti

0
641
Nissan Leaf - photo credit: NISSANEV via photopin cc
Nissan Leaf - photo credit: NISSANEV via photopin cc
Nissan Leaf – photo credit: NISSANEV via photopin cc

Il cuore dell’inverno non ha portato grandi fortune per il mercato statunitense dei veicoli elettrici e la sua testa di serie Nissan Leaf ed è il motivo per cui i dati del terzo mese dell’anno, per quanto inferiori al passato, rappresentano un segnale positivo.

Dopo un Gennaio ed un Febbraio inchiodati rispettivamente sulle 1,070 e 1,198 unità della berlina elettrica giapponese, che rappresenta la cartina di tornasole dell’elettromobilità americana, Marzo è risalito a quota 1,817 unità: il 28% in meno circa delle 2,507 di Marzo 2014 ma comunque un buon risultato, certamente in attesa di avere un seguito adeguato.

Il mese scorso è stato però soprattutto quello in cui Nissan Leaf, dopo 52 mesi di permanenza sul mercato, è divenuta l’auto elettrica più venduta degli States, superando quella che sin dal 2010 è stata la leader indiscussa, ossia la Chevrolet Volt.

L’elettrica giapponese veleggia adesso su quota 76,407 unità complessivamente vendute, contro le 75,231 della concorrente Volt (che, va ricordato, non è nemmeno 100% elettrica).

Un traguardo per l’e-mobility, per quanto sia lecito aspettarsi una ripresa significativa della berlina extended range di General Motors all’uscita della nuova generazione, annunciata ed anticipata per il 2016.

Intanto, Nissan Leaf spera di recuperare il gap con le vendite dell’anno passato: dopo tre mesi, nel 2014 erano 5.184 le unità vendute, mentre adesso il conteggio si ferma a 4,085, circa il 21% in meno.

Gli sforzi della Casa nipponica potrebbero però presto tramutarsi in una nuova apertura di un fronte sul mercato, con l’introduzione del van elettrico e-NV200: la comparsa di una fan page ufficiale statunitense a lui dedicata su Facebook fa pensare che il furgone elettrico, offerto anche in versione 7 posti, si accinga ad entrare nell’agone.

Andrea Lombardo

Fonte: InsideEVs

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here