Mercato auto elettriche Italia: a Luglio numeri bassi ma in controdentenza con un +133%

1
443
photo credit: epSos.de via photopin cc
photo credit: epSos.de via photopin cc

Certo, ci vuole poco, la battuta è scontata. Siamo lontanissimi dai numeri dei mercati statunitensi, dove i le vendite dei singoli modelli di auto elettriche superano abbondantemente il totale delle 4 ruote a zero emissioni immatricolate in Italia.

Il mese di Luglio, nel quadro di una generale e per nulla remissiva crisi, porta tuttavia delle notizie incoraggianti per il comparto dei veicoli ecologici, chiaramente da leggere anche in relazione con la situazione.

Se le auto a benzina infatti flettono dell’8.49%, in buona compagnia assieme ad auto a GPL (-11.73% e a gasolio (-0,72%), crescono le vetture a metano, ben 5,767 unità, laddove è presente una rete di distribuzione efficiente – segno che se si può scegliere la gente non disdegna. Crescono anche le auto con tecnologia ibrida, 1,302 le unità consegnate agli acquirenti, per un +132.5% in gran parte marchiato Toyota e Lexus grazie alla famiglia Prius ed Auris della prima ed alla IS300h della seconda.

Venendo alle automobili 100% elettriche, quello italiano è ancora un cliente in avan scoperta: troppo poco, se non nulla, si sa di questa alternativa e tantomeno sulle possibilità e modalità di ricarica. Così il mese di luglio ha registrato ben 70 pionieri che hanno immatricolato una vettura a zero emissioni, validi comunque per far registrare un +133.33% rispetto a Luglio 2012.

Insomma, qui da noi si sta ancora lavorando sulla percezione che la gente ha delle auto elettriche, al contrario di mercati europei – Paesi Bassi, Norvegia, Francia – dove si può parlare di mercato vero e proprio.

Certo è che per puntare sulle energie alternative sarebbe anche un buon momento, dimostrato dal fatto che chi ha scelto auto ecologiche in questi mesi lo ha fatto più su base economica che non altro: la stessa base che porta il mercato maggiore delle automobili in Italia ad avere una flessione complessiva dell’1.9% rispetto allo stesso periodo del 2012, con le vendite in calo del 9.2% (839,481 le immatricolazioni) nei primi 7 mesi del 2013.

 

 

Andrea Lombardo

Fonti: Autoblog, UNRAE

 

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here