Mercedes-Benz “congela” il suo furgone elettrico Vito E-Cell

0
851
Mercedes-Benz Vito E-CELL

Mercedes-Benz Vito E-CELLIl Vito E-Cell, van elettrico da carico di Mercedes-Benz, verrà “messo nel freezer” a detta della stessa azienda: il furgone è un’ottima alternativa ai cugini endotermici secondo il produttore tedesco ma non riscuote successo in Germania.

Come riportato dal corrispondente nel paese teutonico della rivista Car And Driver, il dirigente della divisione mezzi commerciali di Mercedes-Benz Volker Mornhinweg ha detto che solo alcune centinaia di esemplari del Vito E-Cell sono stati venduti. Ergo, Daimler considera la domanda tale da non giustificare al momento la produzione del modello, che verrà, per l’appunto, congelato in attesa di tempi migliori.

I Vito E-Cell sono stati impiegati in diverse campagne di test e le acquisizioni sono prevalentemente state costituite da flotte commerciali, vedi quella usata dalle Poste Danesi. Proprio i test in Scandinavia hanno evidenziato come il comportamento del veicolo elettrico sia buono anche in condizioni climatiche davvero rigide: altre unità del Vito E-Cell prestano servizio presso società di noleggio come la francese Europcar, che si accordò con Mercedes-Benz per ottenere una dozzina di van elettrici da provare nelle città di Amburgo in Germania e Parigi in Francia.

Non è una notizia incoraggiante per il mercato dei veicoli elettrici ma è anche da interpretarsi nell’ottica di un panorama che sta cercando di aprirsi sempre più un varco, incontrando resistenza di varia natura, prima fra tutte, quella della fiducia degli acquirenti.

Nel week end scorso proprio a Berlino il Governo tedesco ha tenuto una due giorni internazionale dedicata alla mobilità elettrica, con la partecipazione di Angela Merkel e di rappresentati dei governi e della ricerca scientifica da tutto il mondo, Cina compresa: BMW soffia con il suo stesso CEO nella vela dell’auto elettrica, preparando il terreno alla commercializzazione delle sue i3 ed i8; al contempo, però, Audi continua a rimandare la produzione della sua supercar elettrica R8 e-Tron, mentre Volkswagen sembra intenzionata a mettere sul mercato una versione elettrica della Up!.

Insomma, siamo in una fase ancora contraddittoria, nella quale diverse case automobilistiche vogliono capire meglio quale sia la strada più proficua: un conto sono le citycar, un conto i veicoli commerciali, altro ancora le auto di lusso o le sportive.

Sullo stesso campo, si può giusto rilevare il diverso atteggiamento di Nissan: il suo eNV200 è parte di test (convertito in taxi oltre che come mezzo da trasporto merci) in giro per il mondo ed i giapponesi ne sembrano molto convinti.

Occorrerà verificare se le politiche intessute attorno al loro van elettrico, utili a consolidarne l’immagine agli occhi del mercato, avranno un riscontro positivo o se, come nel caso del Vito E-Cell, non otterranno un volume decente di ordini.

 

 

Andrea Lombardo

Fonte: AutoblogGreen, The Continental on CarAndDriver

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here