Milano, sosta gratis per auto elettriche con il contrassegno

4
1496
Sosta libera auto elettriche a Milano
Sosta libera auto elettriche a Milano (fac-simile)
Sosta libera auto elettriche a Milano
Sosta libera auto elettriche a Milano (fac-simile)

Finalmente ci siamo: il Comune di Milano permetterà alle auto elettriche di parcheggiare gratuitamente sulle strisce blu e gialle, basterà semplicemente esibire l’apposito contrassegno.

I proprietari di veicoli elettrici potranno richiederlo da oggi senza spese al Comune di Milano fornendo dati di immatricolazione dell’auto e generalità personali sia tramite gli sportelli appositi che via mail: quello raffigurato sarà l’aspetto del contrassegno per la sosta gratis per auto elettriche che si riceverà in circa due settimane dalla richiesta. Inoltre, il Comune di Milano informa anche della mappatura dei punti di ricarica A2A e Isole Digitali: nella comunicazione ufficiale allegata qui sotto trovate tutti i dettagli e gli indirizzi per poter richiedere il contrassegno.

Che qualcosa si stia muovendo anche nell’elettro-assopita Italia?

 

Andrea Lombardo

Fonte: Comune di Milano

[spoiler title=”Come richiedere il contrassegno per la sosta gratis degli EV” open=”0″ style=”2″]Milano, 13 novembre 2013 – Da giovedì 14 novembre, sarà possibile fare richiesta per il contrassegno che permette il parcheggio gratuito su tutte le strisce blu e gialle della città per le auto elettriche. Tutti i possessori di auto elettriche potranno presentare la richiesta, completa delle proprie generalità e del numero di targa, allegando fotocopia del libretto di circolazione e una marca erariale da 16 euro, in una delle seguenti modalità: – via mail all’indirizzo mta.parcheggi@comune.milano.it (in questo caso la marca da bollo dovrà essere portata il giorno del ritiro); – mezzo posta al Settore Sportello Unico per la Mobilità – Servizio Parcheggi e Sosta del Comune di Milano, via Beccaria 19, 20122 Milano; – personalmente presso l’Ufficio Protocollo di via Beccaria 19, dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12. In tutti e tre i casi sarà necessario lasciare un proprio recapito mail o telefonico, a cui essere contattati per il ritiro (indicativamente dopo due settimane dalla richiesta). Il contrassegno (fac-simile a lato), che dovrà essere esposto in modo visibile sul cruscotto dell’auto, non dà diritto a parcheggiare nei posti riservati con apposita segnaletica a specifiche tipologie di utenti: per esempio, non si può sostare sugli spazi per persone con disabilità, per vetture GuidaMi o per il carico/scarico. Ad oggi, a Milano, per gli iscritti al servizio ‘E-moving’ di A2a, sono attivi 64 punti di ricarica pubblica, cui si sono aggiunti di recente anche quelli presenti nelle 15 Isole digitali. Dal sito www.e-moving.it è possibile effettuare la registrazione. A questo link è disponibile, inoltre, la mappa con i punti di ricarica in città (A2a e Isole digitali): http://bit.ly/punti_ricarica.[/spoiler]

 

4 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here