Mini Cooper, versione ibrida plug-in nel 2014

0
565
Mini E
photo credit: hddod via photopin cc
Mini E
photo credit: hddod via photopin cc

BMW ha confermato che una Mini ibrida plug-in si farà. Peter Schwarzenbauer, a capo del marchio Mini, ha affermato che la terza generazione della citycar premium disporrà anche di una versione elettrificata.

Schwarzenbauer, in contraddizione con la linea in passato tenuta secondo la quale l’elettrico avrebbe riguardato solo la gamma di modelli BMW, lo ha rivelato al giornale industriale ANE e la notizia è stata subito ripresa in Gran Bretagna.

Una versione della Mini ibrida plug-in, quindi in grado di percorrere probabilmente una cinquantina di km a emissioni zero come di combinare la potenza dei due motori – elettrico ed endotermico – si sarebbe ormai resa necessaria per competere sul mercato, sempre più rivolto all’elettrico specie nel campo delle citycar (recente l’aggiunta di Kia con la Soul EV proprio per l’Inghilterra).

Una versione tutta elettrica della Mini Cooper sarebbe invece ancora in mente dei: più volte esibita anche in occasioni illustri come le Olimpiadi di Londra, la versione a emissioni zero dell’auto è ancora considerata in fase sperimentale.

Schwarzenbauer ha poi annunciato che la gamma Mini Mk3 sarà allargata dalle 7 varianti attuali a 10, lasciando presupporre che non tutte quelle esistenti saranno dismesse: quella ibrida plug-in costituirà l’undicesima.

Il lancio della Mini Cooper plug-in hybrid è atteso per la fine del 2013 e sarà un modello commercializzato nella line-up 2014.

 

 

Andrea Lombardo

Fonte: Autocar

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here