Mini Superleggera Vision, una roadster elettrica senza tempo

0
555
Mini Superleggera Vision

Mini Superleggera VisionPrendete la precisione tedesca, l’aplomb britannico ed il gusto italiano: mixate il tutto ed otterrete BMW MINI Superleggera Vision Concept.

Come dice il nome, è un concept ma è anche una “visione” quanto mai prossima alla realtà: recentemente protagonista del Concorso d’Eleganza Villa d’Este, questa roadster potrebbe riportare il marchio MINI alle sue radici storiche proiettandolo allo stesso tempo nel futuro dell’auto.

Il prototipo che è stato costruito da Touring Superleggera per conto di BMW ha infatti un livello di definizione decisamente alto per essere giusto un’ “idea” di vettura.

Se l’estetica si rifà apertamente alle due posti italiane ed inglesi del passato, la tecnologia impiegata per costruire la MINI Superleggera è tutt’altro che fuori dal tempo.

Per tenere fede al nome, la carrozzeria di questa roadster è realizzata in fogli ultrasottili di alluminio che, insieme al telaio in fibra di carbonio (la stessa impiegata per la BMW i3), mantengono il peso della vettura ai minimi della categoria.

Questo è però un dettaglio costruttivo fondamentale per introdurre la seconda caratteristica della MINI Superleggera Vision: il powertrain.

Sebbene non corredato da specifiche tecniche, è elettrico, il che ha molto senso in un quadro prospettico votato alla produzione di questo concept.

Nata per pesare il meno possibile, la visione presentata da BMW sotto la veste del marchio MINI non nasconde di essere particolarmente adatta per la trazione elettrica, consentendo anche ad un eventualmente contenuto pacco batterie di erogare potenza sufficiente all’auto.

Senza andare troppo lontano, le motorizzazioni usate per la i3, pura elettrica o con range extender che sia, o per la i8, ibrida plug-in, trasformerebbero la MINI Superleggera in una bomba su ruote. Come a dire che il Gruppo automobilistico tedesco ha già in casa quanto serve per trasformare il sogno in realtà.

L’idea che la MINI Superleggera non sia soltanto un esercizio di stile ma piuttosto un’anticipazione rientra poi in quella logica delineata dalla stessa BMW annunciando che tutta la gamma di serie sarà elettrificata.

Per MINI il Gruppo tedesco ha già annunciato (senza precisare date) l’arrivo della versione EV per il cavallo di battaglia del marchio: la Superleggera Vision Concept potrebbe rappresentare un secondo step per portare la Casa britannica a contendere quel segmento dell’elettromobilità che tanta fortuna ha portato a Tesla Motors.

 

 

Andrea Lombardo

Fonte: BMW Group

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here