Mobilità sostenibile, l’industria si organizza

0
352

Si è costituito in seno all’Associazione Nazionale Industria Elettrotecnica ed Elettronica (ANIE) aderente a Confindustria il gruppo E-Mobility. Le aziende aderenti redigeranno un documento tecnico di sintesi che definisca capacità e competenze nel proporre soluzioni per le apparecchiature di connessione utilizzabili dal mercato. Saranno valutati tutti i possibili sistemi di ricarica: rapido-lento, in corrente alternata ed in corrente continua.

Il tema della e-mobility è uno dei principali obiettivi posti dall’Unione Europea in linea con le indicazioni contenute nella Strategia Europa 2020, che si declina sul tema specifico nel documento Trasporti 2050. Il piano prevede di ridurre del 60 per cento le emissioni di anidride carbonica derivanti dai combustibili fossili impiegati nei trasporti e di far circolare entro la metà del secolo soltanto mezzi ecologici nei centri urbani europei.

Secondo uno studio pubblicato dalla Direzione Clima della Commissione europea, i veicoli elettrici permetterebbero al 2030 una riduzione significativa delle emissioni di CO2 compresa almeno fra il 10 e il 20 per cento rispetto all’attuale. Allo stesso tempo, l’incremento della domanda energetica conseguente al crescente utilizzo di veicoli elettrici sarebbe limitata al 5 per cento massimo.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here