MOVET, il quadriciclo in Magnesio più leggero al mondo al servizio della eco mobilità…

1
1803

IMG_4475Promosso da Mg12 – Magnesium European Network, è stato presentato in anteprima mondiale, nella giornata di venerdì 12 febbraio alla Fiera Lingotto di Torino, nell’ambito della rassegna AUTOMOTORETRO’, l’innovativo quadriciclo a pedalata assistita MOVET in versione Classic.

MOVET, acronimo di Mobilità Veicoli Elettrici Tecnologici, nasce nel cuore della Motor Valley nei pressi di Bologna, con la precisa volontà di produrre un nuovo concept di eco-mobilità.

La versione Classic presentata in Fiera si ispira alle auto di eccellenza degli anni venti/trenta, vetture ricche di fascino e di solidità costruttiva ma rivisitate in chiave eco-sostenibile e moderna. Il risultato è frutto di una elevata tecnologia contemporanea estremamente ecologica, di un lavoro in team con tecnici e aziende di primiaria importanza del settore, che hanno presentato un prodotto di concezione unica al mondo, adatto per circolare con disinvoltura nei centri storici ad elevata importanza storico culturale ed architettonica. Novità e peculiarità del veicolo è la struttura del telaio costituito totalmente in differenti leghe di magnesio, utilizzando un mix di processi tecnologici per il suo assemblaggio e la sua innovativa componentistica, con il metallo strutturale più leggero ed ecologico del pianeta. Grazie al suo impiego altamente ottimizzato, il peso totale del quadriciclo non raggiunge neppure i 50 Kg!

Stampa

Movet però non è solo Classic, sono già state annunciate altre versioni di grande interesse, come quella  fuori strada Forestale, o quella sportiva Miglio Rosso, oppure quella turistico-balneare Marino. Per informazioni www.movet.sm

1 COMMENT

  1. Non raggiunge neanche 48 Kg! Detto così sembrano pochissimi, ma voglio vedere se il conducente dovrà affrontare una salita anche minima. Poi quella cappotta, assolutamente incompatibile con il vento anche minimo.
    Insomma, bello, ma a che serve?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here