Nissan dà energia al futuro al Salone di Ginevra 2016

0
762

La visione Intelligent Mobility di Nissan fa il suo debutto a Ginevra attraverso il concept IDS con batteria da 60 kWh e 550km di autonomia per un futuro più sicuro e sostenibile

  • Il Concept IDS (Intelligent Driving System) fa il suo debutto europeo a Ginevra con batteria da 60 kWh e fino a 550km di autonomia
  • Il complesso sistema di sensori e l’intelligenza artificiale ci avvicinano alle zero emissioni e zero incidenti fatali nel futuro
  • Dimostrazioni della tecnologia di guida autonoma su strada in Europa già nel 2016
  • Fondata sulla leadership aziendale nel settore elettrico, nei veicoli intelligenti e nelle infrastrutture, la nuova visione si basa su: guida intelligente, alimentazione e integrazione
  • La visione ha l’obiettivo di guidare il futuro del prodotto e la tecnologia di Nissan
  • Incentrata sul migliorare l’esperienza di guidatore e passeggero

139208_1_5A Ginevra, in anteprima europea, viene presentato il Concept IDS (Intelligent Driving System), la visione di Nissan per il futuro dei veicoli elettrici e della guida autonoma: un veicolo elettrico con batterie da 60kWh e 550km di autonomia.

Nissan Intelligent Mobility, pone le basi della mobilità Nissan del futuro. Si tratta di una visione strategica a lungo termine, supportata da importanti investimenti in ricerca e sviluppo, che apre la strada ad una nuova era di mobilità a zero emissioni, zero incidenti stradali e connessioni interattive con le “smart cities”.

I pilastri dell’Intelligent Mobility, in termini di innovazione, sono:

  • Nissan Intelligent Driving – più fiducia per il guidatore, con la tecnologia Piloted Drive
  • Nissan Intelligent Power – più efficienza e potenza, con i veicoli elettrici
  • Nissan Intelligent Integration – nuove connessioni tra i veicoli e la società

Nissan Intelligent Driving 

Più sicurezza per le persone e per l’ambiente circostante con la guida autonoma e già nel 2017 con la tecnologia Piloted Drive. Tecnologia di sicurezza già disponibile oggi. Come? In questo settore Nissan è leader nella tecnologia di massa con il suo pacchetto Safety Shield, che include tecnologie come l’avviso cambio di corsia involontario, il sistema di frenata di emergenza con dotazioni di sicurezza e di prevenzione del rischio, poi il controllo della stabilità e dei sistemi di guida ad alta affidabilità. Gli automobilisti possono oggi infatti contare su veicoli in grado di riconoscere potenziali pericoli e reagire di conseguenza, per incrementare la sicurezza a bordo e fuori dell’abitacolo. Nei prossimi quattro anni complessivamente Nissan avanzerà con un programma di guida autonoma diviso in tre fasi, grazie a tecnologie sempre più sofisticate, che permetteranno supporto alle guida sempre più sicuro e complesso. I sistemi saranno disponibili su modelli destinati al grande pubblico e a prezzi accessibili, con il primo lancio previsto quest’anno in Giappone.

Le tre fasi:

  • “Single-line control” (2017 in Europa): permette ai veicoli di essere condotti autonomamente e in piena sicurezza all’interno di specifici parametri di velocità e in condizioni di traffico autostradale molto congestionato. Questa tecnologia permette di mantenere la traiettoria e la distanza all’interno della stessa corsia.
  • “multiple-lane control”: attraverso cui l’auto sarà in grado di gestire autonomamente i potenziali pericoli e cambiare corsia durante la guida in autostrada.
  • “Inner-city” (entro il 2020): consentirà ai veicoli di affrontare in città gli incroci senza l’intervento del conducente.

La tecnologia sarà installata sulle auto per il mercato di massa a prezzi accessibili. Una dimostrazione su strada in Europa già nel 2016 metterà in mostra la maturità della tecnologia di guida autonoma di Nissan.

Nissan Intelligent Power – Più potenza ed efficienza con i motori elettrici di nuovagenerazione

Batterie e motori dotati di più potenza ed efficienza, con i veicoli elettrici e con gli sviluppi in ambito di ricerca per nuove batterie ad alta autonomia. Ma anche propulsori a elevata efficienza, ad alimentazione convenzionale o alternativa e dotati di trasmissioni innovative. Nissan è stata la prima in assoluto nel mercato di massa a lanciare una batteria da 30kW, capace di garantire un’autonomia fino a 250km. Nell’ambito dell’Intelligent Power rientrano già oggi anche lo sviluppo di motori turbo downsized e della trasmissione X-TRONIC, che assicureranno consumi minori e una grande fluidità di ripresa e accelerazione.

Nissan Intelligent Integration – Nuovi forme di interattività digitale tra auto e contesto sociale

Nuovi collegamenti tra le auto e il contesto sociale, città cablate e interconnesse. Connessioni tra le auto e tra le persone e le auto. Per un futuro più sicuro e sostenibile sarà necessario l’integrazione e l’interconnessione di automobili, individui e infrastrutture, contribuendo al tempo stesso alla creazione di un’infrastruttura di ricarica. Nissan contribuirà a collegare le auto con strade, fonti di informazioni e reti energetiche, per facilitare il traffico stradale, per un car sharing più efficiente, controllare da remoto gli autoveicoli e garantire una gestione energetica più avanzata.

Nissan continua inoltre a supportare l’espansione delle reti di ricarica per gli EV in Europa, negli USA, in Messico e in Giappone. A oggi sono stati installati oltre 10.500 caricatori rapidi e in Europa Nissan collabora con i propri partner per sviluppare ulteriormente la rete di ricarica rapida compatibile con tutti i veicoli elettrici, supportando lo sviluppo dell’intero settore e garantendo convenienza e tranquillità a tutti i possessori di veicoli elettrici in Europa, non solo a quelli che guidano una Nissan. In Italia Nissan ha già stipulato accordi con ENEL e A2A (Azienda di distribuzione energia elettrica a Milano), per sviluppare una rete integrata con soluzioni energetiche del futuro e infrastrutture e punti di ricarica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here