Nissan Leaf: 100,000 unità vendute per l’auto elettrica che sta cambiando il mondo

3
587
Nissan Leaf
La coppia inglese che ha acquistato la Nissan Leaf numero 100,000
Nissan Leaf
La coppia inglese che ha acquistato la Nissan Leaf numero 100,000

Ecco un nuovo traguardo per l’auto elettrica più venduta al mondo: la centomillesima Nissan Leaf è stata consegnata ed il record, per una volta, interessa l’Europa.

La Nissan Leaf numero centomila che è uscita da un concessionario britannico per prendere la via di casa di un medico dell’Hampshire segna un passo importante anche al di là delle retoriche legate al marketing.

La Leaf è sul mercato dal 2010, ossia da 3 anni pieni, e quando debuttò era una vera e propria “mosca bianca” nell’intero panorama automobilistico maggiore: unica completamente elettrica ad essere offerta da un Marchio con diffusione mondiale, probabilmente a molti sembrò un esercizio di stile ambientalista.

Lo scenario in cui la Nissan Leaf si inserì era profondamente diverso dall’attuale: in Paesi come l’Italia le colonnine di ricarica non esistevano del tutto ma, soprattutto, non esistevano nemmeno nel nord America che oggi ne vanta 16,000 solo gestite da Chargepoint.

A tre anni di distanza non soltanto la Leaf è viva ed in salute ma detiene il 45% di share sul mercato globale dei veicoli elettrici e, appunto, 100,000 possessori sparpagliati in 35 nazioni sul pianeta, dal Sud Africa al Giappone, passando per Europa e Stati Uniti.

Ciò che più conta è che la Leaf rappresenta l’auto elettrica per tutti: la sua crescita non è esplosiva come quella della Tesla Model S ma è molto più trasversale, imponendosi fra le persone comuni in virtù degli effettivi pregi e vantaggi che propone.

Non c’è dubbio che la popolarità dell’elettrica giapponese sia aumentata nel 2013 grazie al binomio prezzo-colonnine di ricarica, il primo tagliato su tutti i mercati e le seconde in netto aumento, anche se a macchia di leopardo.

Il fatto di iniziare a trovare impianti dove rifornirsi e la possibilità di acquistare una berlina dalle buone dotazioni ad un prezzo che, sommati gli incentivi statali laddove esistono, si aggira sui 25mila euro sta dando alla Leaf la marcia in più che le mancava.

E ciò malgrado non sia ancora sviluppata a livello globale una consapevolezza di cosa offra davvero la guida di un’auto elettrica, ossia un enorme benefit economico sul lungo termine(con “pieni” che costano quanto un cono gelato) e, soprattutto, un impareggiabile benefit ambientale.

Gli altri dubbi, quelli su autonomia e prestazioni, sono facili da sfatare: basta sedersi al volante e lasciarsi persuadere dall’auto stessa, cosa in cui la Nissan Leaf è bravissima. Altrimenti, non l’avrebbero comprata in 100,000 in soli 3 anni.

A livello globale, il gruppo Renault Nissan aveva raggiunto le 90,000 unità elettriche già a Marzo 2013 e la nazione dove si sono vendute più Leaf sono gli USA con oltre 40,000 esemplari (la 99mila 999esima è stata acquistata lì). Nel 2012 Nissan ha venduto complessivamente 4.9 milioni di veicoli.

 

 

Andrea Lombardo

Fonte: Nissan

 

3 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here