Nissan Leaf, 170mila le unità vendute nel mondo

0
602
photo credit: Nissan LEAF front via photopin (license)
photo credit: Nissan LEAF front via photopin (license)
photo credit: Nissan LEAF front via photopin (license)

Auto elettriche, auto di nicchia? Osservando la percentuale occupata sul volume automobilistico complessivo nel mondo, lo 0.5%, si può dire che sì, gli EV sono ancora una nicchia.

Eppure chi costituisce quel mezzo punto percentuale è una manciata di modelli contro la miriade che popola il mercato endotermico: ecco allora che l’ottica cambia leggermente.

L’auto elettrica più venduta al mondo è, per esempio, la Nissan Leaf, berlina compatta che ha, in solitaria per questo segmento, superato le 100mila unità e raggiunto, adesso, le 170,000.

Un notevole risultato per una vettura a sola trazione elettrica in commercio dal 2010, soprattutto se messa a confronto con la prima inseguitrice, ossia la pur sempre elettrica, anche se range extended, Chevrolet Volt (ex Opel Ampera in Europa), con le sue 88,000 unità vendute sino ad oggi.

A dimostrare che i numeri della Leaf sono abbastanza significativi è poi il fatto che la terza in graduatoria sia un’ibrida Plug-in, ossia la Toyota Prius Plug-in (71,000 vetture in oltre 4 anni).

Fra le elettriche pure, anche in questo caso in modo abbastanza eclatante, si trovano poi le 66mila Tesla Model S, che, appartenendo al segmento del lusso, danno un risalto ben diverso al proprio numero.

Negli ultimi 12 mesi la musica è però cambiata: lo dimostrano i risultati raggiunti dal Mitsubishi Outlander PHEV, a quota 60,000 unità dopo meno di un anno sui soli mercati Europei e Giapponese.

Allo stesso modo, la Renault ZOE, disponibile nella sola Europa dal 2013, conta ben 22mila vendite, che fanno una più che onesta figura di fianco alla Mitsubishi i-MiEV, che in tutto il mondo ha venduto 31mila unità in 4 anni.

 

Andrea Lombardo

Fonte: CleanTechnica

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here