Nissan LEAF, auto elettrica best seller del 2013 anche in Europa

0
423
Nissan LEAF

Nissan LEAFRecentemente Nissan festeggiava la 100millesima LEAF venduta nel mondo ed adesso la Casa giapponese rende noti anche i risultati europei della sua auto 100% elettrica.

Il 2013 ha visto la berlina compatta a zero emissioni protagonista sui mercati del nord Europa, complici le strategie incentivanti di alcuni governi (Norvegia e Regno Unito su tutti) ed il duplice jolly giocato da Nissan che installando la linea di produzione della LEAF a Sunderland (UK), ha tagliato dal prezzo dell’auto i costi di importazione e i dazi doganali che prima si portava appresso.

La LEAF risulta, senza sorprese, essere il veicolo elettrico più venduto del Vecchio Continente ma registra anche un sostanzioso +25% rispetto ai numeri del 2012: merito di questo risultato va in gran parte alla Norvegia, dove la Nissan elettrica è stata la terza auto più venduta dell’anno scorso, per ben due volte al primo posto nelle classifiche mensili assolute.

Riportate ai mercati dei singoli Paesi europei le percentuali di crescita sono ben più impressionanti: la Norvegia vede ad esempio un +145%, ben comprensibile se si guarda quanto gli incentivi rendano l’elettrico vantaggioso per gli Scandinavi, ma il Regno Unito è la nazione che esibisce la percentuale più sorprendente (“oltre il 1000%”), sebbene ciò sia da leggersi più come un passaggio dal “quasi nulla” al “qualcosa” che non come un’esplosione di massa.

La Gran Bretagna sta però preparando un terreno fertile alle auto elettriche da almeno due anni, con iniziative di governo e delle Case automobilistiche (Renault e Volvo agevolano la ricarica domestica per chi acquista modelli elettrici) mirate non solo a rendere più conosciuti gli EV ma anche a diffondere un’infrastruttura viabile.

Proprio Nissan ha installato in Inghilterra il millesimo caricatore pubblico rapido con lo standard giapponese CHAdeMO presente in Europa, il numero 195 per l’Inghilterra, strategicamente posizionato lungo l’importante autostrada M25.

Simile strategia Nissan la applica in tutti i Paesi, sebbene a ritmi differenti: l’anno scorso un’identica stazione di rifornimento ultrarapida (30 minuti per l’80% della batteria) era stata installata anche in un Autogrill italiano (il Villoresi Est, sulla A8), rimanendo a tutt’ora l’unica sul nostro territorio, con un valore più dimostrativo che non altro.

L’Italia stessa, a dispetto dei bassi numeri complessivi, ha registrato un +121% nell’arco del 2013, raggiungendo le 320 LEAF vendute, ossia il 37% del mercato dei veicoli elettrici tricolore; simile anche l’andamento in Francia, mercato ben più vivace (oltre 6mila le sole Renault ZOE li vendute) che ha visto la Nissan LEAF leader del mercato ed al +240%, complici anche qui i patti stretti ad esempio con SNCF per il trasbordo gratuito degli EV su rotaie.

Il dato forse più interessante fra tanti numeri è rappresentato dalla percentuali di nuovi clienti per il marchio Nissan fra i proprietari di LEAF: ben il 92%, segno che l’elettrico ha un suo specifico bacino di mercato, per altro in crescita.

 

 

Andrea Lombardo

Fonte: Nissan

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here