Nissan Leaf, noleggi la batteria e l’auto ti costa 5.900€ in meno: da adesso anche in Italia

2
2072

Come anticipato dall’iniziativa inglese nelle settimane scorse, si estende a tutta Europa l’opzione che prevede il noleggio della batteria per la Nissan Leaf, condizione che rende la vettura 100% elettrica notevolmente più accessibile. Scopriamo come.

 

Che fare il pieno di energia convenga (in Italia si pagano mediamente 25 euro/mese con i piani a forfait di Enel) rispetto al fare benzina, è assodato: uno dei fattori che frena la gente dal comprare un’auto elettrica è il suo prezzo abbinato alla convinzione che si stia acquistando un trabiccolo poco affidabile e privo di comfort.

Be’, è anche l’ora di ricredersi. Per prima cosa, perché le auto elettriche, quelle costruite dai grandi marchi per lo meno, hanno dotazioni pari se non superiori alle cugine tradizionali: climatizzatori, autoradio, lettori mp3, navigatori ed interfacce touch-screen tramite le quali controllare il tutto (anche a distanza, grazie alle app per smartphone).

In secondo luogo perché sono auto vere, a tutti gli effetti, dotate degli standard di sicurezza di categoria e capaci di prestazioni equivalenti a quelle a cui siamo abituati: anche la tecnologia delle batterie sta migliorando e, diciamocelo, la maggior parte di noi non si avvicina nemmeno ai 100 km quotidiani, stando quindi ben al di sotto dei 180 km per singola carica che, per esempio, la Leaf percorre.

Queste auto costano più care delle pari grado endotermiche all’acquisto, però.

Nissan, per rendere più appetibile la sua Leaf, auto pluri-rodata a partire dal suo lancio nel 2010 e giunta alla terza generazione, propone un piano

Le batterie della Leaf
Le batterie della Leaf

che consente all’acquirente di ridurre il prezzo iniziale dell’auto ricorrendo al noleggio del pacco batterie.

La scelta è tra l’acquisto integrale di auto e batterie, l’acquisto solo dell’auto (scontato di 5.900€) ed il nolo della batteria (pagata secondo un canone mensile) o la combinazione di finanziamento per il veicolo e affitto per la batteria.

A prescindere dalle condizioni scelte, tutti i clienti sono soggetti alla garanzia Nissan sul pacco batterie di 5 anni o 100.000 km: nel caso si opti per il leasing la garanzia ha effetto per l’intera durata del contratto, nel quale sono inclusi anche i costi per le opzioni di ricarica standard e rapida, un pacchetto di assistenza su strada ed una garanzia sullo stato di salute della batteria per tutta la durata del noleggio.

Questi termini sono poi flessibili e ridisegnabili sulla base dell’effettivo utilizzo del veicolo fatto dal cliente: le quote di affitto del pacco batterie sono strutturate sulla durata del contratto e della stima dei chilometri che saranno percorsi in quel periodo ma in caso di variazioni, che siano un prolungamento del leasing od un chilometraggio diverso, potranno essere ridiscusse.

 

Nella tabella seguente è possibile vedere le diverse combinazioni di prezzo per il noleggio mensile della batteria:

 

Pochi mesi fa la decisione di spostare la produzione delle Leaf e delle loro batterie per il mercato europeo nel Regno Unito aveva permesso di abbassare il prezzo della gamma di 3.000€: questo piano di leasing rende ancora più conveniente rispetto al passato l’acquisto dell’auto elettrica giapponese.

In Francia, dove gli incentivi statali per le auto a zero emissioni raggiungono i 7.000€, si può portare a casa una Leaf, noleggiando le batterie, a poco più di 17.000€.

In Italia, dove i sussidi statali per veicoli ecologici si sono esauriti in poche ore e sono principalmente andati appannaggio di flotte aziendali, ci si deve accontentare solo delle offerte Nissan: una Leaf Visia, la versione base, viene così a costare sui 25.950€ (prezzo senza condizioni su Nissan.it) da cui sottrarre ancora 5.000€ in caso di noleggio delle batterie.

Questo piano di leasing non è disponibile invero per alcune nazioni del nostro continente: si tratta dell’Irlanda, delle nazioni che rientrano nei mercati dell’area baltica e di Norvegia e Finlandia. Queste ultime sono però nazioni che prevedono già agevolazioni fiscali fortissime per chi sceglie di guidare pulito.

 

Andrea Lombardo

Fonte: Nissan EU

 

2 COMMENTS

  1. […] Prezzo e possibilità di effettuare la ricarica rimangono le motivazioni di fondo; e allora scatta la strategia in risposta: dopo i primi anni di produzione in Giappone, il quale per altro rappresentava il mercato più proficuo per le auto elettriche, sono state allestite linee di montaggio per la Leaf in Inghilterra e Stati Uniti. Eliminando l’importazione ed i dazi relativi il prezzo della Leaf negli ultimi sei mesi è stato abbassato di circa 6.000 euro. […]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here