Nissan prepara la sua ZEOD RC elettrica per il debutto a Le Mans, collaudatore Lucas Ordóñez

0
9106

È fresca di pochi giorni la notizia che il collaudatore della Nissan ZEOD RC electric race car sarà il pilota spagnolo Lucas Ordóñez, che può aggiungere questa unica esperienza ai suoi già curiosi trascorsi da videogiocatore divenuto poi pilota professionista, che Nissan lancia nel web anche un video che mostra l’anima di questo progetto.

Progettata da quel Ben Bowlby che già si occupò della Nissan Deltawing, la ZEOD RC vuole rivoluzionare il mondo delle corse e quello di Le Mans per primo, introducendovi la trazione elettrica: se all’inizio si pensava ad un utilizzo ibrido, adesso Nissan rende noto che l’auto girerà fin dai primi test a zero emissioni; da definire il tipo di trasmissione elettrica, che verrà scelto definitivamente in base ai risultati nelle prove.

In appena un anno questa avveniristica vettura da competizione vedrà la sua forma definitiva, arrivando a schierarsi al nastro di partenza della Le Mans 2014: la scelta del sistema di trasmissione sarà fatto in questa prospettiva, dato che l’auto dovrà essere la prima elettrica a completare i 13,629 km del tracciato e dovrà quindi avere dei rapporti studiati per le caratteristiche della pista.

Se per il momento Bowlby si “accontenta” di far raggiungere i 300 km/h al suo bolide elettrico, in futuro la ZEOD RC è candidata ad infrangere anche quei record di velocità su terra già intitolati a vetture elettriche (vedi il recente primato fatto registrare dal Drayson Technologies Racing Team).

Nel video di Nissan Nismo viene mostrata la struttura della ZEOD RC, imperniata attorno ad una cella in fibra di carbonio di estrema leggerezza e resistenza al contempo. All’interno della medesima struttura sono ospitati la cella di sicurezza del pilota ed il serbatoio del carburante del range extender che alimenterà la batteria del veicolo durante la corsa. Altri elementi presenti sono gli alloggiamenti dei cavi elettrici e delle ventole per il raffreddamento.

All’interno delle forme aerodinamiche dell’auto, il range extender è posizionato di fianco alla cella del pilota, mentre il motore elettrico si trova fra le ruote posteriori assieme alla trasmissione.

Eccovi il video pubblicato da Nissan che dscrive la vettura nelle sue peculiarità: vi ricordo che l’obiettivo che gli ingegneri Nissan Nismo si sono posti è di riuscire a far percorrere alla ZEOD RC un giro a Le Mans in solo elettrico e al di sotto dei 4 minuti. Come si suol dire, il dado è tratto.

 

 

Andrea Lombardo

Fonte: Nissan Italia

 

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here