Opel: motori ibridi diesel-elettrici per tagliare le emissioni di CO2 entro il 2025 ?

0
449
photo credit: Hugo90 via photopin cc
photo credit: Hugo90 via photopin cc

L’Europa chiederà il rispetto di parametri emissivi per quel che riguarda il diossido di carbonio ben più rigidi degli attuali: Opel-Vauxhall ha così fatto sapere che probabilmente si affiderà all’ibridazione con l’elettrico per rientrare entro tali limiti.

Infatti il 2020 ed il 2025 si preannunciano come anni di reale cambiamento per quel che riguarda la tolleranza nei confronti dell’inquinamento atmosferico del comparto automobilistico. In questa prospettiva Opel rinnoverà le sue famiglie di motori introducendone di nuove: i diesel sono la scelta privilegiata in quanto consentono di ottenere ottimi risultati per le emissioni inquinanti; con le attuali tecnologie sviluppate dagli ingegneri Opel i target posti per il 2020 sarebbero già tranquillamente rispettabili, mentre per il 2025 occorrerebbe un’ulteriore giro di vite sulle emissioni nocive.

AutoblogGreen cita un’intervista apparsa su Automotive News Europe a Pierpaolo Antonioli, dirigente General Motors, nella quale si prospetta l’ipotesi che per soddisfare i criteri fissati al 2025 Opel potrebbe fare ricorso all’introduzione di motori ibridi diesel-elettrici, inserendo così il marchio tedesco nella scia di quanto già proposto da Peugeot e Volvo, rispettivamente con la 3008 HYbrid4 e la V60 Plug-in Hybrid.

A partire dal propulsore diesel della nuova Zafira Tourer comincia per Opel-Vauxhall una nuova generazione di motorizzazioni che probabilmente vedranno nell’arco di qualche anno un utilizzo più massiccio della tecnologia elettrica.

 

Andrea Lombardo

 

Fonti: AutoblogGreen, Automotive News Europe

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here