Parma, il 2014 inizia con 10 nuove colonnine di ricarica per auto elettriche

0
591
parma

parmaÈ stato approvato subito prima delle festività natalizie il progetto che favorirà l’installazione di 10 nuove colonnine per auto elettriche e bici elettriche nella città granducale a partire da Gennaio.

Sebbene di entità modesta, si tratta di un passo avanti per la mobilità pulita a Parma che arriva a costo zero: infatti, valutata l’infattibilità della proposta avanzata ai tempi della giunta Vignali (che prevedeva ben 100 postazioni di ricarica elettrica), il sindaco Pizzarotti ha ripiegato su un ben più abbordabile piano per le casse del Comune.

Lo sforzo finanziario per la rete di colonnine di ricarica disegnata dal Vignali, coperta solo in parte da un finanziamento pubblico, era insormontabile mentre già pronta ai box giaceva dalla primavera scorsa l’alternativa delle 10 stazioni di rifornimento, pattuite e già spesate con un protocollo d’intesa fra Regione, Enel Distribuzione e la Aem di Torino.

Non si sa ancora quale dislocazione avranno le colonnine di ricarica, anche se i punti nevralgici cui saranno destinate in parte non sono mistero: si tratta della zona pedonale nel centro città nei pressi di borgo San Vitale, probabilmente nel parcheggio a lato del Municipio, della zona di via Monte Altissimo dove sorgerà la nuova stazione FS, di viale Piacenza nei pressi della sede Efsa, dell’ingresso della Cittadella da via Passo Buole e di piazzale Rondani, lato liceo Romagnosi e scuola del Parmigianino, per quanto riguarda l’Oltretorrente.

Parma offre ai veicoli elettrici anche il transito gratuito nelle Zone a Traffico Limitato e trova proprio nel suo sindaco, il 5 Stelle Pizzarotti, uno sponsor d’eccezione per la mobilità a emissioni zero, che, a sua detta, tutti dovrebbero adottare.

 

 

Andrea Lombardo

Fonte: Gazzetta di Parma

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here