C’è qualcosa che i ricercatori del settore automotive stano cercando di trasmetterci con sempre più insistenza? A giudicare da quanto saltato fuori dagli stand del CES di Las Vegas, il messaggio sembra proprio questo: elettrico è bello e se non si guida è anche meglio.

Sulla stessa riga pare attestarsi il Persuasive Electric Vehicle, letteralmente, il Veicolo Elettrico Persuasivo.

Se un’auto che si pilota da sola può destare innate diffidenze, ecco che dal famoso istituto di eccellenza della ricerca made in USA, il MIT, arriva così un nuovo autonomous vehicle che i dubbi li vince (o suscita) proprio tutti.

Il Persuasive Electric Vehicle è a tutti gli effetti un triciclo a pedalata assistita a guida autonoma. Esattamente, avete capito bene: in definitiva, si tratta di una bici che va dove vuole senza un conducente.

Surreale, certo, ma anche potenzialmente utile secondo Kent Larson e Michael Lin, i due ricercatori che ne hanno curato il progetto. PEV combina infatti tre caratteristiche che i veicoli del futuro dovrebbero avere secondo il duo del MIT: la possibilità di essere condiviso, la propulsione elettrica e la capacità di guidarsi da solo.

Il primo obiettivo del Persuasive Electric Vehicle? Convincere, naturalmente.

Il motivo per cui MIT e DENSO, partner tecnologico, hanno investito nel triciclo autonomo è l’avervi visto un primo passo verso le vere e proprie vetture con autopilota, specialmente dal punto di vista dell’utente finale.

È più facile iniziare con un mezzo a pedali e, soprattutto, è più facile farlo circolare e cominciare ad abituare le persone a non sorprendersi se chi le sta superando non è altro che un solitario risciò elettrico.

L’idea di fondo è che questo curioso tre ruote appaia effettivamente più innocuo di un’auto e che possa aiutare a snellire certi servizi, come quelli di bike sharing, iniziando a far familiarizzare con sé le persone.

Sfruttando le piste ciclabili, percorsi quindi prestabiliti, il PEV potrebbe recarsi da solo laddove vi è richiesta, come trasportare merci da consegnare in giro per un centro urbano.

Geniale, sorprendente o niente di tutto ciò che sia, il Persuasive Electric Vehicle è comunque ancora distante da un debutto su strada: né il MIT né DENSO ne hanno rivelato dei dettagli tecnici: al momento, il massimo che si può fare è osservarlo in un video.

In futuro, chissà: a qualcuno di voi Hiriko dice niente?

 

 

 

Andrea Lombardo

Fonte: Autoblog

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here