Porsche 911, in 3 anni la versione Plug-in Hybrid

0
526
Porsche 911 - photo credit: 2Dkomplex via photopin cc
Porsche 911 - photo credit: 2Dkomplex via photopin cc
Porsche 911 – photo credit: 2Dkomplex via photopin cc

Porsche elettrificherà anche la sua più iconica produzione, vale a dire la Porsche 911. L’auto che è sinonimo stesso di spyder per intere generazioni non sfuggirà alla propagazione dei powertrain ibridi plug-in che il Marchio del lusso su ruote sta già introducendo su parte della gamma.

A dirlo è il CEO di Porsche, Matthias Muller: “A differenza delle elettriche a batteria, le ibride plug-in non hanno problemi di autonomia… per Porsche è interessante la possibilità di spingere ancora le prestazioni sportive delle sue vetture grazie all’addizione dei motori elettrici”.

Lo faremo in futuro, vale a dire con la prossima generazione di 911, in arrivo fra tre anni…”.

La prossima generazione della Porsche per eccellenza potrebbe quindi chiamarsi 911 S E-Hybrid, sigla già in uso per la versione ibrida plug-in della Panamera, e sommarsi ad una scelta di modelli con la spina decisamente nutrita: Casa Porsche offre già infatti la 918 Spyder in edizione limitata, la Panamera S E-Hybrid, il Cayenne S E-Hybrid ed ha in cantiere una simile versione del Macan.

La politica di elettrificazione della gamma sta quindi procedendo in modo spedito e, guardando all’intero Gruppo Volkswagen di cui Porsche fa parte, rivela un piano di attacco tutt’altro che trascurabile, con Audi e Volkswagen contano già più di 5 modelli in produzione ed altrettanti in elaborazione.

Saranno proprio solo mosse per conquistare la fiducia dei clienti più ecologisti?

 

 

Andrea Lombardo

Fonte: Motorline, AutoHaus via InsideEvs

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here